Vai alla sezione dedicata alla filosofia
Attualità >> In rilievo >> Ultime news

Eliminate Formigoni!

Autore: Amato, Avv. Gianfranco   Curatore: Mangiarotti, Don Gabriele
Fonte: CulturaCattolica.it
venerdì 27 luglio 2012

Eliminate Formigoni! L’ordine è partito da tempo. Micidiale. Come quelli lanciati da Lavrentij Pavlovič Berija, il potentissimo capo della polizia segreta stalinista, un cinico e crudele confezionatore di falsi dossier, esperto nell’arte raffinatissima di rimestare nel fango, utilizzare il braccio armato dei pubblici ministeri e dirigere sapientemente l’informazione giornalistica. Nonostante siano trascorsi più di settant’anni, i metodi, mutatis mutandis, non sembrano essere passati di moda. I mandanti, invece, non appaiono sempre facilmente identificabili, e amano agire nella penombra. Scherani e sicari, al contrario, non hanno paura di mostrarsi pubblicamente e di porre la propria firma sotto il corsivo di un quotidiano che conta.
Quattro sono i buoni motivi per eliminare il Presidente della Regione Lombardia.
1) Formigoni per ben quattro volte si è sottoposto al giudizio elettorale del popolo, e per tutte le quattro volte è stato acclamato vincitore con percentuali di consenso inossidabili. Tutto ciò appare inaudito e inconcepibile per chi, come ai tempi di Berija, nutre un profondo disprezzo per il popolo, salvo poi ergersi a suo paladino e tutore. Del resto, lo stesso Berija presiedeva il Commissariato del Popolo per gli Affari Interni (NKVD), l’organismo che vigilava, sorvegliava e difendeva la sicurezza del popolo. Con i metodi ben noti.
2) Formigoni guida una Regione che è considerata, anche dai nemici, seppur obtorto collo, un modello d’eccellenza. E’ bravo, forse il migliore, e inattaccabile dal punto di vista della gestione amministrativa, brillando, tra l’altro, in uno dei settori più delicati e più importanti per il bene comune, qual è quello della sanità. Per questo è odiato. Evidenzia disfunzioni altrui, costituisce un parametro di valutazione, introduce criteri meritocratici nella pubblica amministrazione, in un ambito, cioè, in cui essi sono stati da sempre banditi per colpa di una cultura di sinistra egualitaria e stracciona. Anche in questo odio i nemici di Formigoni scimmiottano i metodi del loro antico maestro Berija, noto per il disprezzo nei confronti di tutti coloro che riuscivano ad emergere per intelligenza, carattere, cultura.
Al momento giusto arrivava sempre un dossier, un pubblico ministero, la Pravda, un processo farsa e, olé, il gioco era fatto. Una vittima illustre fu Grigory Ordzhonikidze, dirigente che si distinse dagli altri leader del Cremlino, ridotti a grigi burocrati e meri esecutori degli ordini di Stalin, perché intelligente, sincero, con tendenze democratiche, leale verso i compagni e avversario feroce di ogni forma di menzogna l’ipocrisia. E’ finito stritolato dagli intrighi e le macchinazioni del NKVD.
3) Formigoni ha tutti i numeri per assumere un ruolo politico preminente a livello nazionale. E ciò è ritenuto pericolosissimo dai suoi nemici, perché il Presidente della Lombardia sarebbe perfettamente in grado di interpretare e rappresentare quel Volksgeist cattolico, mortalmente inviso alle potentissime lobby del politically correct. Per questo deve fare la fine che Lavrentij Pavlovič Berija destinava a tutti coloro che minacciavano di fare ombra al Capo.
4) Formigoni è un cattolico in fasce, anzi un embrione di cattolico, se il parametro dell’essere “adulti” è costituito dal soi-disant cattolicesimo democratico in salsa prodiana dell’onorevole Rosy Bindi. Formigoni è un papista, uno che crede davvero nei ratzingeriani valori non negoziabili, uno che prende sul serio il Magistero della Chiesa Cattolica, uno capace di difendere la vita, la famiglia e la libertà d’educazione, uno che ha ripescato il concetto di sussidiarietà dal vocabolario ottocentesco di Leone XIII, uno che ha attaccato le unioni gay invitando i cattolici del PD ad uscire dal partito, uno che ha pensato di vivere la propria fede in modo integrale e totalizzante al punto di far parte dei memores Domini. Insomma, una bestemmia per quel groviglio di interessi e poteri che va dal mondialismo economico all’europeismo massonico, dal radicalismo chic all’anticlericalismo politicamente corretto, dallo statalismo accentratore all’assistenzialismo paternalista, dalle lobby eugenetiche agli interessati imprenditori della dolce morte, dai potentissimi gruppi omosessuali alle consorterie libertarie anticristiane. Tutti uniti da un unico comune denominatore: l’odio viscerale verso tutto ciò ha il vago sentore di cattolico. Del resto, per tornare al passato, nella sistematica persecuzione della religione come “oppio dei popoli”, il nostro Berija si distinse per il particolare accanimento contro «il cattolicesimo romano papista». La lotta contro la Santa Sede divenne oggetto di un vero e proprio piano strategico del NKVD, in cui si evidenziava il «carattere reazionario, antipopolare dei Vescovi romani», bollati come «anticristiani, antidemocratici e antinazionali». Stalin in persona, nel dicembre 1943, chiese a Berija un rapporto dettagliato sulla «situazione delle Chiese cattolico-romane» nel territorio sovietico, stabilendo che di esse avrebbero dovuto occuparsi gli Agenti dei Servizi di sicurezza e il Soviet per gli Affari dei culti religiosi, appositamente costituito nella successiva estate del 1944.

Quello che sta accadendo oggi a Roberto Formigoni non può non interrogare la coscienza di tutti i cattolici italiani.

Sta a loro scegliere. Possono decidere di difendere l’unica esperienza politico-istituzionale del nostro Paese in cui si opera con successo per il bene comune, e si consente uno spazio culturale a quei principi e a quei valori in cui gli stessi cattolici si riconoscono. Oppure, possono decidere di capitolare, consegnando quell’esperienza a chi fino ad oggi ha dimostrato una disastrosa capacità di gestione, ma soprattutto a chi oggi sta attuando a tappe forzate una vera e propria kulturkampf contro quei principi e quei valori in cui gli stessi cattolici si riconoscono. Non c’è molto tempo per reagire, e questo è uno di quei momenti storici in cui tutti sono chiamati a fare una chiara e netta scelta di campo. Ciò che è in gioco è infinitamente più grande del destino personale e politico di Roberto Formigoni.
Chiudo con un’esperienza personale. Nel 2007 mi trovavo a Londra invitato ad un convegno pro-life in cui vi erano persone provenienti da varie parti d’Europa. Con mia somma sorpresa, molti dei presenti cominciarono a chiedermi di Mister Formigoni. Lì per lì non riuscivo a comprendere il motivo della notorietà internazionale del Presidente della Lombardia in quel contesto, fino a quando qualcuno cominciò ad esternarmi la sua piena ammirazione nei confronti di un governatore che era riuscito a far approvare un regolamento per dare sepoltura e funerale ai corpi straziati dei bimbi abortiti. Per loro una tale idea era fantapolitica. Continuavano a ripetermi: «How lucky you are to have such nice politicians», come siete fortunati ad avere simili politici in Italia. Simon Calvert del Christian Institute mi confessò che da loro, in Gran Bretagna, uno come Formigoni non avrebbe potuto sopravvivere politicamente più di un quarto d’ora. Da noi ha resistito per quasi vent’anni, e ora vorrebbero farlo uscire di scena, senza la fisiologia del voto democratico, ma semplicemente con un golpe mediatico-giudiziario a suon di dossier appositamente confezionati, nel miglior stile di Lavrentij Pavlovič Berija.
Non consentiamoglielo. Anche perché i cristiani d’Europa ci guardano, e non meritano di essere delusi.


Che cosa aspettano i cattolici a difendere Formigoni? di Angela Pellicciari


Hanno già sottoscritto l'Appello:

  1. Faustino Pirola, Carugate
  2. Marco Garaffoni, Cesena
  3. Franco Tonini, Figline Valdarno, Ci fosse stato Formigoni (con qualche potere) nella DC del 1992 la storia d'Italia sarebbe stata migliore. Altro che quel buffone di Renzi che è sempre più un grave problema per i cattolici impegnati in politica.
  4. Giovanni Pieroni, Roma
  5. Carmelina Liuzzi, Saturnia (GR)
  6. Tiziana Giudici, Carugate, Impiegata
  7. Maria Laura Bianchi, Pavia, Insegnante, Basta con il diritto di indagine senza limiti e di condanna senza appello in mano ai giornalisti!
  8. Diana Venturi, Ravenna, Casalinga, ...e le porte degli inferi non prevarranno...
  9. Danilo Grillo, Cogoleto - Genova, sacerdote
  10. Gilberto Aluigi, Rimini, Commerciante, Sottoscrivo l'appello in favore di Formigoni
  11. Don Pierre Laurent Cabantous, Piangipane (Ravenna), Sacerdote
  12. Paola Pirovano, Novafeltria, Libera professionista
  13. Giuseppe Scalella, Latina, Sacerdote
  14. Fulvia Vanzini, Novafeltria, Pensionata
  15. Martino Saccone, Novafeltria, Studente
  16. Romeo Montorfano, Brugherio (MB), architetto
  17. Antonio Saccone, Novafeltria, Impiegato, Formigoni ha tutti i numeri per assumere un ruolo politico preminente a livello nazionale. E ciò è ritenuto pericolosissimo dai suoi nemici, ma anche da molti "amici".
  18. Marco Martinelli, Roma, Consulente
  19. Saverio Conti, Roviano, Amministratore
  20. Antonio Latini, Pisa, Impiegato
  21. Angelo Dolci, Cavernago (BG), Software Engineer
  22. Giuliana Limonta, Concorezzo, Insegnante
  23. Stefano Rossi, Concorezzo (MB), Libero Professionista
  24. Gian Franco Lissignoli, Iseo (Bs), Assicuratore
  25. Francesco Stronati, Cernusco sul Naviglio, Dirigente
  26. Domenico Menorello, Padova, Avvocato amministrativista
  27. Luigi Ionta, Segni (Rm), Pensionato, Vogliono far fuori Formigoni
  28. Mario Di Nunzio, Latina, Libero Professionista
  29. Sebastiano Catalano, Messina, Architetto
  30. Karin Gasert, Crema (CR), Impiegata, Vivo in Lombardia e sono più che soddisfatta delle scelte di Formigoni. Vorrei che ne potessero godere tutti gli italiani e non solo noi. Che sia tanto attaccato significa che dà fastidio... voglia! Lui sa il fatto suo, al contrario del resto dei politici.
  31. Gabriella Stabile Di Blasi, Angera (Varese), Docente, Sottoscrivo volentieri questo appello, perché sostengo Formigoni usando FB e diffondo notizie vere sul suo conto. La sua libertà mi sta a cuore, perché mi interessa la libertà mia, dei miei figli e dei miei numerosi nipoti.
  32. Carlo Cigolini, Genova, Avvocato, Condivido
  33. Paolo Avezzù, Rovigo, Presidente Consiglio comunale Rovigo, colpiscono Formigoni x colpire la buona amministrazione che unica in Italia sta attuando il principio di sussidiarietà!
  34. Cristina Ghezzi, Cavernago (Bg), Casalinga
  35. Tiziano Vigano', Biassono, Insegnante
  36. Mauro Zanzi, Bruxelles, IT Project Manager, Purtroppo buona parte dei cattolici italiani considera l'appartenenza partitica più importante dei valori non negoziabili... Forza Roberto, non mollare!
  37. Valeriano Ceserani, Bareggio, attualmente pensionato, Mi auguro che ci sia una grossa mobilitazione da parte cattolica e non solo.
  38. Luca Antelmo, Caorle (VE), lib. Prof., Io credo che il pres. della Lombardia abbia governato molto bene (soprattutto in ambito socio-sanitario) e questo è testimoniato da tutte quelle persone che partono, non solo dal Sud Italia ma anche da regioni come la mia, il Veneto, per venirsi a curare in questi ospedali, oggi sotto l'occhio del ciclone: "ma è mai possibile non riconoscere l'oggettività delle cose?" si guardi ai numeri, si vedano le prestazioni erogate, si guardi al servizio eccellente e non si tenti di distruggere un uomo, un partito, un movimento, solo perché è cattolico, dichiaratamente popolare. Io spero che il popolo Lombardo sia consapevole che gli stanno scippando un uomo che, da vero statista, ha saputo guardare al bene comune con diligenza e amore, proprio come un padre farebbe con i propri figli. W Formigoni.
  39. Anna Tedaldi, Riccione, Casalinga
  40. Antonia Rina Ardemani, Concorezzo (MB), Insegnante
  41. Franco Bruschi, Varese, Insegnante
  42. Massimo Garzon, Rovigo, Impiegato, Ho grande fiducia nell'uomo Formigoni e credo molto sulla sua intelligenza umanitaria per pensare che possa solo pensare a tali misfatti.
  43. Francesco Radaelli, Concorezzo, Studente, Vergogna
  44. Daniela Ghezzi, Piacenza, Impiegata
  45. Francesca Scarano, Burago di Molgora, Insegnante
  46. Antonio Scarano, Napoli, Docente
  47. Angela e Roberto Volonte', Milano
  48. Gilda de Petri
  49. Francesca Perissinotto, San Donà di Piave (VE), Commerciante, Grazie per il vostro impegno
  50. Perissinotto Giovanni, San Donà di Piave (VE), Pensionato
  51. Michelin Giuseppina, San Donà di Piave (VE), Casalinga
  52. Perissinotto Adriana, San Donà di Piave (VE), commerciante
  53. Enrica Vandelli, Bologna, Casalinga
  54. Luigi Trevisiol, San Donà di Piave (VE), Funzionario di banca, Forza Roberto, noi siamo con te!
  55. Silvana Cadenazzi, Lenno, Insegnante
  56. Roberto Borelli, Lenno, Impiegato
  57. Cristiana Asunis, Sinnai, Cagliari, Casalinga
  58. Anna Amato, Varese, Studentessa universitaria
  59. Miriam Giovanardi, Rimini, studentessa universitaria
  60. Gianni Cabiddu, Quartucciu, Impiegato
  61. Luisella Saro, Portogruaro, Insegnante
  62. Giuliana Rojatti, Portogruaro, Casalinga
  63. Gianfranco Saro, Portogruaro, Pensionato
  64. Gianbattista Pasinetti, Trescore Balneario, Pensionato, Tutti gli organi d'informazione l'hanno già condannato sulla sola base delle accuse. Ma vogliamo aspettare la fine delle indagini senza fare processi mediatici?! No? Il risultato vorrebbe essere un deja vù (leggasi Del Turco e altri) che rovina una persona prima di qualsiasi processo! Quand'è che passerà il giustizialismo a buon mercato per far posto alla giustizia? Io credo in Formigoni perché lo stimo. Se i fatti… sottolineo i fatti, diranno di una sua colpevolezza mi assocerò a chi ne vuole le dimissioni e una giusta sentenza, ma adesso per favore volgete lo sguardo a chi le regioni le ha "governate" rovinandole e ringraziamo invece Formigoni che ha portato la Lombardia a livelli di eccellenza altrove sconosciuti.
  65. Isabella Bianchi, Milano, Insegnante
  66. Maria Orioli, Novate Milanese, Docente scuola superiore
  67. Sergio Mandelli, Giussano, Consulente d'arte
  68. Fiorenza Migliari, Lecco, Insegnante
  69. Mattia Venudo, Codroipo (UD), Operaio
  70. Albano Buzzoni, Carugo (Co), Insegnante
  71. Paolo Deotto, Milano, Direttore di Riscossa Cristiana, Tieni duro Roberto, non sei solo!
  72. Alberto Santarossa, Cordenons, Impiegato
  73. Jacopo Amato, Grosseto, Studente
  74. Pasquale Sorbino, Napoli, Docente, Anche e soprattutto in politica portare la Croce diventa testimonianza, martirio. I cattolici in politica devono avere una vita privata coerente col Vangelo, bisogna ricordare che "i figli delle tenebre sono più furbi dei figli della luce" e che il Signore ci mette "come pecore in mezzo ai lupi" e quindi bisogna essere "semplici come colombe e astuti come serpenti". Comunque alla fine i figli delle tenebre non prevarranno. Preghiamo tutti per i veri cattolici in politica.
  75. Giorgio Alberto Crotti, Cernusco sul Naviglio, Pensionato, Siamo ancora al tempo dei precursori dell'anticristo o siamo già al tempo dell'anticristo?
  76. Anna Maggi, Milano, Impiegata, Grazie
  77. Antonio Dallera, Milano, Libero Professionista
  78. Gianluca Cheli, S. Giovanni in Persiceto, Impiegato
  79. Franca Mangiagalli, Cernusco s/N (Mi), Casalinga
  80. Emilio Biagini, Rapallo (GE), Professore Ordinario Università , Portae inferi non praevalebunt
  81. Massimiliano Pellegatta, Robecco sul Naviglio - fraz. Casterno, Impiegato, Caro Roberto, non sei solo! I tuoi amici non ti lasciano!
  82. Daniele Premoli, Rovello Porro, Studente
  83. Mara Colonello, Brescia, Professionista
  84. Dante Pastorelli, Firenze, Preside in pensione
  85. Anna Cuffaro, Palermo, Pensionata
  86. Claudio Ambesi, Grosseto, Avvocato, Non prevalebunt!
  87. Mariella Colombatto, Bareggio, Casalinga, La difesa della dignità della persona si attua solo se ne permane la libertà.
  88. Lucia Sardagna, Segonzano, Trento, Colf
  89. Elisabetta Frezza Bortoletto, Padova, Avvocato
  90. Roberto Basso, Genova, Pensionato
  91. Stefania Barbieri, Buccinasco, Insegnante, Sono lombarda di adozione e amo la mia regione di origine, Emilia Romagna. Quando racconto a parenti e amici come funzionano sanità e formazione professionale in Lombardia, sono increduli gli pare un sogno. Mi chiedo a chi giova tutto questo, a noi cittadini certo no!
  92. Alba Caminati, Vitorchiano Viterbo, Religiosa
  93. Piermaria Corona, Roma, Docente
  94. Antonio Vendrame, Concordia Sagittaria (VE), pensionato
  95. Francesco Dal Pozzo, Firenze, Pensionato, La democrazia sta, o cade, con le istituzioni che presiedono all'esercizio del consenso conferitole.
  96. Pierino Bettoni, Bergamo, Operaio, Fiducia, il mondo attacca, ma fiducia in Cristo Gesù: ha vinto il mondo! vedi Giovanni16,33
  97. Tommaso Lopatriello, Policoro - MT, Libero professionista, Le tenebre non prevarranno. Forza Roberto
  98. Massimo Castiglione, Giugliano, Pensionato, Formigoni dovrebbe essere il nostro presidente del consiglio
  99. Rita Bettaglio, cogoleto, Infermiera
  100. Giovanna Dughiero, Terni, Farmacista, Difendiamo la nostra libertà
  101. Giuseppe Verde, Bracciano, Impiegato, È difficile fare qualsiasi cosa, il padre, la madre, il politico, il prete… ma la cosa più difficile è essere cristiano, il demonio sotto ogni forma ti attaccherà sempre...
  102. Alberto Umer, Roma, Docente
  103. Giovanni Gentile, Pescia (PT), Pensionato
  104. Normanno Malaguti, Bologna, Pensionato, Nulla da eccepire! Comunque sia nessuna istituzione in Italia marcia bene come la regione Lombardia, nessuna personalità fra quelle note, si è dimostrata efficace come il presidente Formigoni
  105. Massimiliano Amato, Varese, Commercialista
  106. Matteo Candido, Zoppola-Pordenone, Insegnante
  107. Gabriella D'Angelo, Montesilvano Pescara, Insegnante
  108. Alberto Ceccarelli, Follo, Impiegato
  109. Normanno Malaguti, Bologna, Pensionato, Una delle regioni italiane meglio governate, un presidente di regione valido e per quanto mi sia dato di capire schietto e credo onesto, in un contesto disastroso sotto molti punti di vista, funzionali, retti, efficienti… ben altri bersagli dovrebbe proporsi il potere giudiziario…
  110. Lino Venturini, Bussolengo (VR), Pensionato, Sottoscrivo in pieno l'appello. Lottare insieme e tutti per salvare non solo Formigoni ma anche l'Italia dalla guerra scatenata dai laico-comunisti e dalla magistratura politicizzata.
  111. Anna Maria Mazza Rocchi Malaguti, Bologna, Pensionata/casalinga, Si attaccano i migliori, attorniati dallo squallore di una società in disfacimento, lontana da Dio e, quindi dall'uomo.
  112. Maria Teresa Carta, Genova, Pensionata
  113. Rudy Zerbinai, Limana, Imprenditore
  114. Serena Mannelli, Prato, Commerciante
  115. Anna Maria Pacchiotti, Pinerolo, Volontaria per la vita
  116. Piero Marsiglietti, Sansepolcro, Insegnante
  117. Savino Tamanza, Ponte San Pietro, Sacerdote
  118. Marino Tremolada, Biassono, Impiegato
  119. Luciano Garibaldi, Milano, Giornalista
  120. Mario Moresco, Trento, Pensionato
  121. Enrico Finotto, San Donà di Piave (VE), Ferroviere
  122. Maria Grazia Tretti, San Donà di Piave (VE), Fisioterapista
  123. Francesco Agnoli, Trento, Docente
  124. Claudio Forti e Rita Carlini, Trento, Pensionato, Il pregiudizio ideologico porta al famoso invito di un ideologo della Rivoluzione Francese: "Calunnia, calunnia, qualcosa resterà". Forza, Roberto Formigoni!
  125. Flaviano Capretti, Brescia, Dirigente industriale Pensionato
  126. Francesca Poluzzi, Genova, Restauratrice
  127. don Giovanni Ferrara, Padova, Sacerdote
  128. Marco Chiappini, Carrara, Pensionato
  129. Francesca Romana Poleggi, Fregene, Insegnante
  130. Piero Serraino, Fiumicino, Impiegato
  131. Rodolfo Caroselli, Canale Monterano (RM), Funzionario ministeriale
  132. Marco Carlini, Trento, Pensionato
  133. Davide Zamagni, Rimini, Impiegato
  134. Walter Bellavite, Milano, Impiegato
  135. Gabriele Moltrasio, Cernobbio, Medico, No paseran!!!
  136. Carla Biasi, Rovereto, libera prof.
  137. Loredana Simoncelli, Roma, Insegnante
  138. Mirella Vida, Firenze, Pensionata, Riformiamo la giustizia! Basta processi sommari.
  139. Raffaella Parodi, Villaguardia Como, Impiegata
  140. Luigi Bruno Torre, Genova, Avvocato
  141. Elisabetta Lenti, Sesto San Giovanni, Impiegata
  142. Giuseppina Luraschi, Olgiate Comasco, Casalinga
  143. Gabriele Conti, Firenze, Pensionato, Dobbiamo, se non attaccare, almeno difenderci politicamente, e con la preghiera.
  144. Annarosa Berselli, Bologna, Volontaria nel sociale
  145. Daniele Mion, Verona, Commerciante
  146. Angelo Mandelli, Cesate, Imprenditore
  147. Luciano Lovati, Gessate, Pensionato
  148. Alberto Teatini, Como, Medico
  149. Marco Bolla, Salò (BS), Libero professionista
  150. Albino Innocenti, Pescia (PT), Insegnante
  151. Fabiani Maria Luisa, Gessate, Insegnante
  152. Pietro Tumminia, Palermo, Impiegato, La vera e sola azione politica è fondata sulla Dottrina Sociale della CHIESA. L'on. Formigoni è un Politico.
  153. Primina Verderio, Paderno Dugnano, Impiegata, Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi! coraggio Formigoni, ti vogliamo bene!
  154. Ester Capucciati, Piacenza, Insegnante Il trattamento riservato a Formigoni - e non solo a lui - è violento a prescindere. Siamo sotto attacco, come sempre, del resto!
  155. Lino Montorfano, Brenna, Imprenditore
  156. Aldo Caserini, Azzate, Pensionato
  157. Clelia Dehò, Milano, Madre di famiglia, Sostengo Formigoni per lui e perché i miei figli imparino come si possono sopportare le ingiurie reagendo da cattolici, come anche il Papa insegna
  158. Francesco Baldini, Arezzo, Professionista
  159. Romano Carafoli, Bentivoglio, Imprenditore Agricolo, Roberto NON MOLLARE
  160. Daniele Piccoli, Pavia, Pens
  161. Rodolfo Sabatino, Como, Disoccupato
  162. Ivana Carminati, San Fedele Intelvi, Assistente sociale
  163. Loretta Bellucci, Serravalle, Impiegata
  164. Giovanni Fumagalli, Carugo, Pensionato
  165. Giovanni Ceroni, Biella, Impiegato, volontario pro-life, Grazie a Formigoni per l'impegno decennale a difesa della vita e famiglia.
  166. Chiara Lonardi, Padova, Medico Veterinario
  167. Dante Poeti, Como, Impiegato
  168. Annamaria Grisanti, Cantù, Impiegata
  169. Lorena Nardelli, Milano, Insegnante
  170. Renato Bianchi, Como, Impiegato
  171. Pierluigi Gallizioli, Bergamo, Pensionato, Complimenti. Speriamo che altri gruppi e siti cattolici rilancino.
  172. Claudio Anzaghi, Gorgonzola, Imprenditore
  173. Salvatore Modica, Modica, Docente di Religione, Dentro il contesto di confusione in cui viviamo occorrono uomini e donne che abbiano la consapevolezza che c'è un Bene che va custodito e condiviso: non si può far fuori tutto in nome di una propria pretesa di parte.
  174. Sguardo Leale, Milano, Pensionato, Non è pensabile non si consideri il patrimonio di eccellenza politico realizzato da Formigoni. Su questo va giudicato, il resto sono chiacchiere inutili.
  175. Manuel Stefani, Pieve Emanuele, Impiegato
  176. Luigi Radaelli, Concorezzo (MB), Consulente Direzionale, Distruggere le cose che funzionano, la rabbia dell'uomo sconfitto e la volontà del far prevalere la propria ideologia rende incomprensibile il dato oggettivo della realtà. Un lombardo ringrazia per quello fatto in 17 anni.
  177. Sergio Russo, Guardistallo (PI), Agente di commercio
  178. Gianluigi Braga, Montano Lucino, Sacerdote parroco
  179. Carla D'Agostino Ungaretti, Roma, Pensionata, Ho fiducia in Formigoni, anche se non sono milanese, perché un allievo di don Giussani non può che essere un cristiano esemplare.
  180. Rob Sgaramella, New York, Architetto di network, Sono italiano e vivo a NY, prego inserirmi in questa lista.
  181. Leonzio Antonio Veggio, Verona, Insegnante - pensionato, Tutta la mia solidarietà al Presidente Formigoni
  182. Alessandra Caldari, Roma, Docente
  183. Giandomenico Beccaria, Milano, Pensionato
  184. Claudio Zanforlin, Adria, Impiegato, Probabilmente anche Formigoni ha commesso qualche errore… e tra questi anche quello di fidarsi troppo di berlusconi… comunque la sua storia ed il suo impegno di cattolico in politica rimane sempre unico ed importante… e comunque avanti tutta perché mai come oggi c’è bisogno di cattolici alla Formigoni!
  185. Antonia Colombo, Villasanta, Pensionata, Avanti tutta!
  186. Edoardo Dodo Marinzi, Bresso (MI), Assicuratore, Formigoni vada avanti! Lui e la sua squadra hanno lavorato bene. Senza frequentazioni lussuose; senza battute aggressive
  187. Marina di Marino, Chiavari, Insegnante-pensionata, Quando uno lavora bene bisogna lasciarlo lavorare: anzi, seguirlo…
  188. Mazarino de Petro, Chiavari, Pensionato
  189. Roberta Mazzoni, Forlì, Insegnante
  190. Pietro Mantovani, Chiavari (GE), Architetto libero professionista
  191. Ermanno Vernocchi, Forlì, Impiegato
  192. Andrea Marelli, Como, Impiegato
  193. Mario Lonato, Chiavari, Consulente
  194. Paolo Maggiolo, Padova, Bibliotecario
  195. Norberto De Marchi, Fagnano Olona, Impiegato tecnico
  196. Giovanna Morganti, Desio (MB), Pensionata, Forza Formigoni. Tutto avviene per un bene più grande
  197. Lindo Caprino, Valenza, Pensionato, Condivido in toto le vostre osservazioni.
  198. Elena Zaupa, San Donato Milanese, Insegnante
  199. Gabriella Andreis, Trento, Casalinga
  200. Daniele Domini, Udine, Medico
  201. Patrizia Stella, Verona, Insegnante in pensione, Queste sono le nuove, vere persecuzioni contro i cattolici coraggiosi, tenaci e credenti. Ci stanno aspettando tempi difficili. Sosteniamoci con la testimonianza e con la preghiera.
  202. Angela Belussi, Cernusco sul Naviglio, Pensionata, Libertà, sussidiarietà, famiglia... sosteniamo chi lavora perché non siano parole ma realtà vive di uomini e donne.
  203. Giulio Luporini, Magenta, Insegnante
  204. Marco Dipilato, Milano, Impiegato
  205. Marisa Balconi, Gessate (MI), Pensionata, Condivido tutto. Grazie!
  206. Elisabetta Raso, Leivi (GE), Impiegata
  207. Claudia Patrizia Cacco, Abbiategrasso, Casalinga
  208. Maddalena Visigalli, Cernobbio, Casalinga
  209. Pierangelo Scurati, Palazzolo Milanese, Impiegato, Meno male che ci sei.
  210. Andrea Cestari, Sestri Levante, Insegnante
  211. Camillo Ravasi, Desio, Pensionato, Difendere Formigoni vuol dire far conoscere un patrimonio che la maggior parte dei cattolici non conosce. Grazie anche ai preti!
  212. Giuliano Balbi, Villa Guardia - CO, Imprenditore
  213. Maffini Giuseppina, Viterbo, Religiosa
  214. Andrea Tedesco, Varese, Insegnante, Cessati "misteriosamente" le feste di Arcore e gli attacchi contro Berlusconi, è cominciata l'offensiva contro Formigoni, nonostante la sua indubbia statura morale e l'eccellente governo. Pare che in Italia nessuno possa governare, promuovendo il bene comune e garantendo la libertà, democraticamente. La sinistra, nemica del bene comune e della libertà, come un cancro ha formato metastasi in tutte le istituzioni: la politica, la giustizia, la scuola, la stampa, la Chiesa. Forse solo i militari e le forze dell'ordine sono rimasti immuni. Forse solo loro potranno salvare il nostro paese...
  215. Luigi Murtas, Cagliari, Funzionario, Piena solidarietà e affetto al Presidente Formigoni, ma soprattutto grazie per lo straordinario lavoro di modernizzazione e di sviluppo socioeconomico che ha portato avanti in Lombardia. 10 e lode.
  216. Enrica Soffientini, Milano, Insegnante, Occorre guardare ai fatti e i fatti dicono che in Lombardia si è ben lavorato in tutti questi anni!
  217. Marco Bottino, Chiavari, Impiegato
  218. Alessandro Marini, Fonte Nuova (RM), Ingegnere
  219. Carlo Guardincerri, Chiavari, Dentista
  220. Gabriele Baccetti, Grosseto, Dottore commercialista, non praevalebunt!
  221. Decio Lucano, Genova, Giornalista
  222. Teresa Serralunga, Vitorchiano, Religiosa
  223. Massimo Marcucci, Pescara, Impiegato, Basta con i giudici che fanno politica e non pagano per i loro errori!!!
  224. Mauro Maissa, Chiavari, Pensionato
  225. Milena Margherit, Vitorchiano (VT), Religiosa
  226. Paolo Antonelli, Roseto degli Abruzzi (TE), Impiegato
  227. Roberto Serena, San Zeno Naviglio - BS, Impiegato
  228. Fabio Giovenzana, Sesto San Giovanni, Sacerdote, Condivido in pieno l'iniziativa anche perché il mondo Cattolico in questo momento è diviso tra coloro che, di fatto, stanno svendendo la loro identità e coloro che pensano di difenderla assumendo posizioni assolutamente intimiste!
  229. Paola Cevasco Gallo, Monza, Insegnante statale, Non si può essere ingenui e continuare a credere tutto quello che ci propinano alcuni che manovrano, secondo i loro interessi, i mezzi di comunicazione e l'amministrazione della giustizia. I miei figli sono cresciuti in istruzione, cultura ed umanità a Lecco nella scuola diretta da Annamaria Formigoni, sorella di Roberto, e poi al Liceo Don Gnocchi di Carate: scuole paritarie cattoliche che vanno avanti con sacrificio di genitori e insegnanti, anche grazie al buono scuola, ora dote scuola, che parzialmente permette l'attuazione della parità scolastica. Sempre più difficile a causa di una cultura avversa che vorrebbe farci credere che tutte le scuole sono uguali, quando è sotto gli occhi di tutti la povertà culturale di tante scuole e il vuoto doloroso di tanti giovani lasciati soli. Non mi interessano vani discorsi. Scrivo perché ns figlio Marco, 17 anni, è morto da poco in un incidente stradale proprio mentre andava a scuola. Marco ci ha lasciato scritto che sarà eternamente grato a noi genitori per le scuole che abbiamo scelto per lui. Perciò io e mio marito vogliamo che qs scuole possano continuare ad esistere: grazie Roberto per il tuo lavoro!
  230. Dino Cairoli, Villa Guardia, Pensionato
  231. Rocco Caruso, Termoli, Insegnante
  232. Enzo Polesana, Bresso, Pensionato
  233. Emanuela Rovaris, Casorate Primo (PV), Artigiana
  234. Siro Giuseppe Cornacchini, Bibbiena (AR), Pensionato
  235. Barbara Tullini, Vitorchiano VT, Religiosa
  236. Mariangela Signori, Carobbio degli Angeli (Bg), Impiegata
  237. Mauro Boniolo, Olgiate Olona, Impiegato
  238. Daniela Maurizio, Chiavari, Commerciante
  239. Patrizia Zanella, Massa Lombarda, Insegnante, Non macchiate ciò che è pulito, non cedete al potere del diavolo!
  240. Silvano Pierotti, Massa Lombarda, Operaio, Lo conosciamo come amico da quando era giovane, dice il vero!
  241. Giancarlo Andorno, Segrate, Informatico Pensionato
  242. Gianpaolo Galli, Castiglione Olona (VARESE), Impiegato
  243. Francesco Rampinelli, Bergamo, Architetto, Da cattolico e da leghista, un plauso sincero a Formigoni per la serietà, la coerenza, l'abnegazione. Lo vorrei solo un po' più ardito contro lo stato centrale.
  244. Serafina Borelli, Catanzaro, Medico
  245. Marco Mainardi, Sorisole, Imprenditore
  246. Stefano Massara, Abbiategrasso, Impiegato
  247. Giovanni Barillà , San Lazzaro di Savena (BO), Avvocato
  248. Chiara Tardini, Milano, Architetto
  249. Carlo Alfieri, Besana in Brianza, Impiegato
  250. Graziella Grande, L'Aquila, Insegnante, La Lombardia unica regione che funziona!
  251. Fabio Bertamini, Arco (Trento), Docente scuola media superiore, Bisogna denunciare all'opinione pubblica le lobby che vogliono impedire a Formigoni di governare con il mandato degli elettori.
  252. Maurizio Portelli, San Benedetto del Tronto, Ragioniere, Coraggio Presidente! "Uno" prima di Lei lo hanno già messo in croce, ma è risorto. Non praevalebunt!
  253. Domenico Peviani, Lodi, operaio
  254. Maurizio Berta, Borgone Susa, Imprenditore Pensionato, Una stampa scesa a livello di latrina. E' un attacco talmente lurido che sono certo si ritorcerà su questi indecenti giornalai.
  255. Donato Pauletto, Carate Brianza, Artigiano
  256. Piergianni Ghidotti, Salò (BS), Libero professionista, Forza Roberto, non mollare!!!
  257. Mario Oriani, Cernusco s/N, Professionista
  258. Giovanni Carlini, Macerata, Bancario, Liberi e popolari!
  259. Nicoletta Podesta', Bussero, Madre di famiglia
  260. Roberto Vona, Biassono, Imprenditore, Condivido tutto e sottoscrivo
  261. Michele Rusmini, Buccinasco, Resp. Commerciale di Area - Banca, La gente che non ha idee vuole disfare ciò che funziona. Il partito di Repubblica e di Travaglio conduce il gioco. Italiani di buon senso, ribelliamoci a questo strapotere massmediatico/delle procure. Sosteniamo Formigoni e auguriamoci che il modello lombardo venga esportato in tutte le altre regioni italiane.
  262. Maria Teresa Pandolfi, Somma Lombardo (Varese), Insegnante
  263. Renato Concordia, Nepi (Vt), Architetto
  264. Massimo Tonucci, Pesaro, Pensionato
  265. Pietro Giuliani, Milano, Studente
  266. Paris Vittorio, Grosseto, Pensionato
  267. Giancarlo Guagnano, Campi Salentina(LE), Medico Veterinario
  268. Rosanna Fornaro, Milano, Medico
  269. Angelo Raimondi, Pavia, Impiegato
  270. Marco Spola, Biella, Quadro
  271. Antonio Tognotti, Trento, Consulente
  272. Roberto Tognola, Milano, Ingegnere
  273. Chiara Tognola, Milano, Studentessa
  274. Franca Negri, Abbiategrasso (MI), Insegnante
  275. Rosella Ciccone, Milano, Imprenditore, Grazie per ciò che ha fatto e ciò che farà per la nostra Regione! Siamo orgogliosi di un Presidente così! Forza, sempre audace e tenace!!!
  276. Maria Letizia Savini, Pomezia, Impiegata, moglie e mamma, Grazie Roberto e non mollare
  277. Giuliano Gizzi, Pomezia, Impiegato
  278. Luigi d'Angelo, Torino, Funzionario
  279. Alberto Speroni, Cassano Magnago, Operaio, Piegati giunco che il vento passa!
  280. Flavio Rozza, Crema
  281. Franco Vieri, Montevarchi, Geometra, Condivido pienamente l'articolo. Se un giornale di destra come la Nazione attacca Formigoni a piene pagine unitamente per delegittimarlo un motivo di fondo ci sarà. Ma dov'è il mondo cattolico per non interrogarsi in proposito?????
  282. Sara Oggioni, Carate Brianza, Ostetrica
  283. Luisella Grossi, Bruxelles, Casalinga
  284. Francesca Baldin, Casciago, Insegnante
  285. amelia Colonello, Buccinasco, Pensionata, Questo gesto è poca cosa per Roberto Formigoni, uomo libero e vero!
  286. Carlo Tabellini, Torino, Avvocato
  287. Maria Lorenza Agnoli, Trento, Funzionario pubblico
  288. Stefano Arosio, Saronno, Impiegato, Resistere, resistere, resistere. Non praevalebunt !
  289. Martina Mureddu, Olbia, Medico
  290. M. Patrizia Piludu, Quartu S. Elena, Insegnante
  291. Cecilia Carrettini, Milano, Insegnante e mamma
  292. Giorgio Scaramucci, Castel Guelfo, Impiegato, Condivido con tutto me stesso
  293. Paolo Caggioni, Varese, Insegnante
  294. Giovanna Gentile, Milano, Insegnante
  295. Ambrogia Vergani Vedano al Lambro, Pensionata, Chi vede sparire il consenso del popolo intorno a sè attacca chi ha operato ed opera per il bene comune
  296. Gabriele Brunetti, Melegnano, Tecnico prog, È una campagna denigratoria senza prove da parte dei magistrati politicizzati dai KOMPAGNI
  297. Marco Zappa, Abbiategrasso, Chimico, Più che giusto.
  298. Giovanni Pozzi, Motta Visconti, Consulente
  299. Marco Fabbri, Forlì, Artigiano
  300. Pasquale Gualtieri, Lamezia Terme, Sacerdote
  301. Ignazio Spataro, Castellammare del Golfo, Medico
  302. Francesco Mantegazza, Milano, Docente
  303. Maria Gloria Riva, Pietrarubbia (PU), Monaca, L'operato positivo di Formigoni è un'evidenza. Per questo disturba. Noi siamo con lui.
  304. Teodora Giacobbe, Pietrarubbia (PU), Monaca
  305. Laura Terzoli, Milano, Insegnante
  306. Carlo Schieppati, Novate Milanese, Pensionato
  307. Andrea Pavan, Ravenna, Impiegato
  308. Silvio Fornaro, Chioggia, Impiegato
  309. Giuseppe Cassina, Seveso, Pensionato, Condivido le analisi dell'articolo.
  310. Sonia Genetti, Gavirate, Infermiera
  311. Marco Zagni, Cremona, Ingegnere
  312. Corrado Rizzi, Abbiategrasso, Ritirato dal lavoro, Sarà una dura battaglia far uscire l'ideologia comunista da tanti cattolici! È ora di buttarsi nella mischia
  313. Francesco Pagano, Luino, Medico
  314. Sassara Maria Albertina, Grosseto, Docente
  315. Giovanni Torretta, Castel San Giovanni (PC), Consulente finanziario
  316. Giovanni Lidio Strazzari, Marostica (VI), Direttore amministrativo, Forza Formigoni!... Resistere! Resistere! Resistere!...
  317. Marco Arienti, Cesano Maderno, Impiegato
  318. Gianfranco Benelli, Sassari, Docente Universitario
  319. Doriana Prestinari, Milano, Impiegata
  320. Luigi Sala, Chiarano, Impiegato
  321. Anna Carelli, Milano, Insegnante, Grazie per questo appello; sottoscrivo con profonda convinzione
  322. Chiara Cocucci, San Severo, Insegnante, psicologa, pensionata
  323. Valerio Sala, Chiarano, Pensionato
  324. Paolo Roberto Rivera, Abbiategrasso, Medico
  325. Marco Zagni, Cremona, Ingegnere
  326. Emanuele Romano, Casarano, Insegnante, Forza Formigoni
  327. Luigi Formato, Aosta, Chirurgo vascolare, abbasso i post-comunisti, schiavi dell'ideologia massonica anti-cattolica e del relativismo etico.
  328. Marco Miglierina, Induno Olona, Studente
  329. Mauro Romanello, Parintins, Amazonas, Brasile, Sacerdote cattolico
  330. Giancarlo Barbieri, Bergamo, Bancario - Consigliere Comunale di Bergamo
  331. Elisabetta Anzà, Palermo, Docente scuola secondaria I grado
  332. Stefano Portioli, Milano, Imprenditore e Consulente aziendale
  333. Marina Robecchi, Caravaggio, Insegnante
  334. Teti Valeria, Soverato, Medico
  335. Carlo Miglierina, Induno Olona, Consulente informatico
  336. Capella Laura, Bergamo, Impiegata, Devo dire che questi attacchi continui verso il nostro Governatore sono vergognosi e tutte bugie inventate per eliminarlo. La nostra regione Lombardia è la numero uno per come governata, gestita al meglio e seguita come governatore nei confronti di tutti i cittadini lombardi. Penso che il loro obbiettivo di questi signori l’abbiamo capito tutti, ovvero non farlo arrivare a expo 2015, lui ha chance sul nazionale, e hanno paura. Sono solo dei poveri illusi, noi cittadini lombardi abbiamo fiducia e stima al mille x mille verso il nostro Presidente. Ormai sono quasi 20 che viene governata da lui la nostra regione, la migliore e da esempio in tutta Italia, provata e scritto anche su molti quotidiani e detta su canali nazionali. Io ringrazio il mio Presidente per tutto quello che ha fatto e sta facendo per noi lombardi, dalla sanità, alla dote scuola/lavoro, e all’accurata attenzione ai problemi dei cittadini lombardi che per ben 4 volte l’hanno votato. Forza Presidente Formigoni siamo tutti al suo fianco fiduciosi sempre di più fino allo scadere del suo mandato, e poi della sua vita privata non deve rendere conto a nessuno, né a noi né ai pravda come chiama lei. Un cordiale saluto al mio Presidente Formigoni, buon lavoro e buona continuazione. Capella Laura sostenitrice e militante pdl dal 94
  337. Gilda Guazzi, Pavia, Bibliotecaria
  338. Francesco Giacalone, Cassano Magnago, Geologo
  339. Duccio Medini, Perugia, Ricercatore
  340. Franco Molon, Laveno Mombello, Imprenditore
  341. Lucia Morelli, Pavia, Credit manager
  342. Gian Maria De Dona', Lecco, Disoccupato
  343. Pietro Guzzi, Milano, Impiegato
  344. Giampiero Caruso, Mosca, Sacerdote
  345. Cristina Colombo, Gerenzano (VA), Impiegata
  346. Paola Tamburini, Milano, Insegnante in pensione, E' il miglior governatore. Lo dimostra il funzionamento della Regione, a cominciare dalla Sanità.
  347. Filiberto Medici, Sassuolo, Imprenditore
  348. Elisabetta pinciroli, Milano, Imprenditore
  349. Carlo Maderna, Seveso, Sindacalista
  350. Marco Vai, Casorate Primo PV, Ottico Optometrista
  351. Matilde Falcone, Caltanissetta, Esperta in orientamento professionale, Sostengo Formigoni, perché è l'unico uomo politico che può salvare l'Italia dallo sfacelo assoluto. Formigoni ha governato così bene la Lombardia, a tal punto, che questa regione, è diventata riferimento in moltissimi campi, per l'intera Europa. E' un dovere morale e spirituale per ogni cattolico italiano, difendere una persona come Formigoni. Non possono esserci campanilismi di sorta, Formigoni è patrimonio di tutta la nazione. Io sono Siciliana e spero , di poter avere un giorno, un Governatore , a capo della mia regione, concreto e autorevole come Roberto Formigoni.
  352. Mauro Scateni, Concorezzo, Impiegato
  353. Michele Satta, Olbia, Libero Pensatore
  354. Paolo Alfonso, Monza, Dirigente
  355. Elisa Nicodema, Ravenna, Insegnante
  356. Alessandro De Ponti, Rimini, Impiegato, Bisogna tenere duro, tanto "una risata li seppellirà"
  357. Camillo Rossi, Brescia, Medico
  358. Roberto Niboli, Casalecchio di Reno
  359. Antonietta Gianola, Virgilio Mantova, Giornalista, Restiamo uniti
  360. Luigi Marraccini, Cagliari, Ingegnere Libero Professionista, Gentilissimo Presidente Formigoni, una volta terminato questo quarto mandato quale governatore della Lombardia potrebbe venire a governare la Sardegna? Grazie
  361. Mauro Buzzetti, Rapallo, Impiegato
  362. Michele Bennardo, Villar Dora, Insegnante
  363. Paolo Borellini, Fara Gera D'Adda, Impiegato, Forza e coraggio Presidente, siamo tutti con te.
  364. Andrea Ferrari, Reggio Emilia, Impiegato
  365. Pietro Montaldi, Albenga, Elettricista
  366. Gianni Vigogna, Genova, Impiegato, Avercene di Formigoni in giro per l'Italia… Forza Roberto!
  367. Paolo Negri, Milano, Imprenditore
  368. G. Michele, Sassari, Guida Turistica, La verità : Formigoni non mi è politicamente simpatico. Forse non lo voterei mai. Non sono sicuro della sua innocenza ma... sono sicuro dei poteri che agiscono dietro le quinte della politica. Il comunismo, quello peggiore, è ancora vivo e si aspetta di riprendersi il privilegio di governare sulla nostra pelle. In un certo senso sta già ottenendo le sue "vittorie" attraverso la distruzione della Memoria Storica che lo vede artefice e carnefice e piaga dell'Umanità. Stiamo attenti! Auspico una rifondazione della Democrazia Cristiana.
  369. Cristian Vercilli, Casalecchio di Reno, Ingegnere
  370. Stefano Ferrandi, Treviglio (Bg), Pensionato, Spero tanto che continui nonostante certo cattolicesimo italiano
  371. Gianni Ninivaggi, Rapallo, Ingegnere
  372. Battista Gorla, Peschiera Borromeo, Prete, Diffondere diffondere diffondere
  373. Andrea Lanzani, Seveso, Impiegato
  374. Claudio Pipitone, Calangianus, Pediatra libero professionista
  375. Adriano Di Giacinti, San Benedetto del Tronto, Ingegnere
  376. Antonella Zenobi, Carate Brianza, Insegnante
  377. Francesca Cassani, Milano, Giornalista
  378. Gaetano Lapenta, Milano, Responsabile comunicazione, Unico modello di Governo "costruttivo" in Italia da 40 anni. Difendiamolo coi denti!
  379. Francesco Tasselli, Pergine Valsugana (TN), Insegnante, Per il Reale contro l'Ideologia
  380. Chiara Cugno, Milano, Medico
  381. Carla Cataldi, Milano, Impiegata
  382. Silvia Braschi, San Genesio (Pv), Insegnante
  383. Maurizio Matteucci, Pesaro, Artigiano di anni 60 in crisi, senza lavoro, e pensione slittata 2016, vedi professione descritta sopra, e questi si preoccupano di fare fuori Formigoni che sta operando bene. Due anni fa sono stato operato al Niguarda tumore alla prostata, e sono rimasto stupito di come funziona la sanità nella sua Regione. Non dobbiamo permettere che lo facciano fuori.
  384. Simone Paleari, Milano, Dipendente
  385. Maurizio Zefilippo, Modugno, Impiegato
  386. Alberto Girotti, Bologna, E presso the Phantom of the Opera
  387. Anna Capozzi, Milano, Impiegata sanità
  388. Andrea Manfreda, Taranto, Ingegnere
  389. Clara Zamparini, Milano, Impiegata, Che la regione in cui vivo sia ben governata è un'esperienza e non un'idea e che un cattolico possa ben governare la regione Lombardia è un fatto anche se insopportabile per alcuni.
  390. Luigi Raffaini, Parma, Medico
  391. Sara Montalti, Cesena, Impiegata, Lo vorrei presidente del Consiglio!
  392. Claudio Marra, Mignano Monte Lungo, Insegnante
  393. Maristella Boniardi, Novate Milanese, Pensionata
  394. Claudio Rossi, Cesano Maderno, Impiegato
  395. Damiano Minunni, Bresso, Libero libraio
  396. Lucini Paioni Giacomo, Peschiera Borromeo, Impiegato
  397. Lorenzo Remelli, Busto Arsizio, Artigiano, Siamo alle solite armi x battere avversari politici e… il nord
  398. Franco Conegian, Nova Milanese (MB), Impiegato
  399. Mauro Bazzi, Bergamo, Insegnante, Contro la dittatura della magistratura leninista italiana, sosteniamo Formigoni!
  400. Marco Pinardi, Milano, Imprenditore
  401. Stefano Maitan, Oderzo (Tv), Resp.Commerciale, Concordo su tutta la linea
  402. Daniele Scotti, Pandino, Pensionato
  403. Flavio Fabbri, Aquisgrana (Germania), Ingegnere
  404. Rita Mariotti, Milano, Casalinga, Si cerca di distruggere ciò che è fatto bene.
  405. Sergio Galli, Como, impiegato
  406. Michele Mariotti, Cartoceto, Assessore servizi alla persona e famiglia
  407. Orazio Amos Spinelli, Seveso, Quadro
  408. Ferdinando D'Elia, Pietracatella (Cb), Disoccupato a vita, Non facciamo distruggere la Lombardia dai sinistri. Visto come stanno riducendo Milano. Un vero schifo
  409. Paolo Crivelli, Cesano Maderno, Studente
  410. Mira Amato, Milano, Impiegata Regione Lombardia
  411. Luigi Amicone, Monza, Giornalista
  412. Giovanni Grosskopf, Sesto San Giovanni, Musicista classico
  413. Giovanni Astesani, Novate Milanese, Pensionato
  414. Maria Antonietta Longo, Varese, Pensionata
  415. Enrico Leonardi, Cernusco sul Naviglio, Pensionato
  416. Giovanni Astesani, Novate Milanese, Pensionato
  417. Rosa Papa, Cernusco sul Naviglio, Insegnante in pensione
  418. Matteo Tinti, Modena, Manager di azienda logistica
  419. Francesco Tosi, Rimini, Studente
  420. Roberto Stefano, San Lucido, Ingegnere, Trovo semplicemente disgustosa e orrenda la campagna forcaiola ed inquisitoria contro il miglior presidente di regione che si registra da quando sono state istituite .
  421. Filiberto Medici, Sassuolo (Modena), Imprenditore
  422. Cesare Barbadoro, Ardenno (SO), Pensionato
  423. Luisa Rossi, Milano, Maestra
  424. Miguel Mahfoud, Belo Horizonte, Professore universitario
  425. Nicola Signorelli, Milano, Ingegnere
  426. Claudio Bertero, Torino, Sacerdote
  427. Giuseppe Dottori, Cernusco sul Naviglio, Pensionato
  428. Costanzo Rossi, Calangianus, Assicuratore, Condivido totalmente le ragioni per la sottoscrizione dell'appello
  429. Sergio Mantegazza, Cambiago (MI), Arredatore, Condivido appieno l'appello è necessario e indispensabile difendere l'operato di Formigoni e i valori da lui sostenuti.
  430. Gabriele Rossi, Giulianova, Dirigente
  431. Stefano Torelli, Varazze, Musicologo, Non sono di Comunione e Liberazione. Semplicemente, lavoro in Lombardia, dove risiedono i miei parenti, e ne vedo la buona organizzazione sociale. In particolare sono colpito da come mio padre ultraottantenne è stato più volte accolto e curato dal sistema sanitario. Alcuni devono aver visto come si è fatto fuori un presidente del consiglio per via giudiziaria, senza elezioni, e vorrebbero fare il bis con un presidente di regione esponente della stessa parte politica...
  432. Anna Bardelli, Varese, Insegnante
  433. Marco Martino, Cinisello Balsamo, Impiegato - Consigliere Provinciale di Milano - Consigliere comunale
  434. Antonio Maisano, Thiene, Pensionato Arma CC
  435. Gabriele Rossi, Giulianova, Dirigente
  436. Mauro Bresciani, Binasco, architetto
  437. Enrico Fiorini, Padova, Impiegato, Vogliono relegare l'esperienza cristiana negli oratori e nelle sacrestie e non permettere che incida come azione e giudizio concreto nei diversi luoghi ed ambiti in cui ciascuno è chiamato a vivere; e l'ambito della politica rappresenta la massima espressione dell'agire pubblico.
  438. Angelo Pagani, Seveso, Pensionato
  439. Carlo Grignani, Belgioioso, Dirigente P.A.
  440. Camilla Colpani, Caravaggio (BG), Medico di medicina generale
  441. Massimo Casiraghi, Milano, Consulente
  442. Luciano Dalla Costa, Gambassi Terme (FI), Sacerdote
  443. Grazia Calzeroni, Firenze, Autista, Condivido. E' il solito tentativo di screditare i cattolici praticanti.
  444. Gualtiero Comini, Salò, Dirigente scolastico
  445. Annamaria Limata, Varese, Insegnante
  446. Lorenzo Avanzi, Rovereto, Ricercatore
  447. Nicola Natale, Milano, Medico, Sottoscrivo in piena coscienza. Ho vissuto la trasformazione della Sanità e ne ho valutato con stupore gli effetti grandemente positivi
  448. Patrizia Stefanelli, Castello di Serravalle, Insegnante
  449. Silvia Emendi, Rivolta d'Adda CR, Casalinga
  450. Francesco Caravaggio, Montecchio Emilia, Medico
  451. Pina Soggia, Perfugas (SS), Operaia
  452. Angelo Capuzzo, Occhiobello (Rovigo), Commercialista, Ciò che sta accadendo dimostra nei fatti l'esistenza di una cupola massonica che vuole stravolgere e cancellare ciò che veramente funziona
  453. Alberto Merlo, Busto Arsizio, Dirigente d'Azienda
  454. Germana Ferrari, Cremona, Casalinga
  455. Simone Finotello, Milano, Impiegato
  456. Francesco Pesatori, Casalpusterlengo, Impiegato, Questa è una iniziativa importante per sostenere "accanitamente " questa esperienza di buon governo: Presidente non mollare
  457. Piero Masia, Firenze, Impiegato
  458. Fulvio, Brescia, Presbitero
  459. Carlo Crocicchia, Milano, Operatore Turistico, seppure può aver fatto degli errori, è indubbiamente un grande.
  460. Lorenzo Malagola, Roma, Funzionario
  461. Luca Pierotti, Milano, Impiegato, Sanità e scuola, e andate nelle altre regioni e poi mi dite dove si vive meglio!!!!
  462. Luca Taddei, Jesi, Geometra ad Ancona, Sono con Voi anche se non sono di Milano. I risultati come Voi scrivete sono veri e basta leggere. Grazie
  463. Maria G. Pina Lasalandra, Troia (FG), Docente in pensione
  464. Carlo Martinelli, Milano, Pensionato, W Formigoni Presidente del Consiglio
  465. Giuseppe Di Gregorio, Treviso, Ispettore INPS
  466. Evandro Tarchi, Firenze, Pensionato, La mia difesa va all'uomo nella convinzione di credere in uno stato di diritto, dove la condanna definitiva viene da un tribunale di 3° grado. e non dalla stampa.
  467. Mario Da Lio, Spinea (VE), Pensionato
  468. Maria Ciappina, Giulianova, Insegnante
  469. Paolo Geminiani, Brescia, Impiegato
  470. Anna Maria Mengucci, Bergamo, Insegnante
  471. Ugo Apruzzese, Milano, Impiegato
  472. Giampaolo Ottaviani, Sesto S. Giovanni, Impiegato tecnico
  473. Mariella Biroccio, Reggio Calabria, Medico ospedaliero
  474. Salvatore Pirro, Milano, Libero professionista
  475. Beatrice Frigerio, Erba (CO), Impiegata, Giù le mani da Formigoni e giù le mani dalla Regione Lombardia!!!
  476. Shirley Hadisandjaja, Rosasco, Impiegata
  477. Angelo Mandelli, Cesate (MI), Imprenditore
  478. Germana Gozzi, Bordighera, Insegnante, Faccio parte anche del gruppo che sostiene Formigoni su Facebook
  479. Maria Ciappina, Giulianova, Insegnante, Io sto con Formigoni
  480. Elena Zuccotti, Cologno Monzese, Insegnante
  481. Michele Romano, Calangianus, Imprenditore
  482. Paola Maria Sartirana, Cremona, Commerciante
  483. Alfonso Introzzi, Mariano Comense, Impiegato
  484. Alessandra Mudu, Sassari, Casalinga
  485. Paolo Ballarin, Venezia, Impiegato
  486. Daniela Plebani, Milano, Consulente aziendale, Facciamo valere i fatti. E i fatti sono il Buon Governo della Lombardia. Prima delle dimissioni di Formigoni, si chieda ai Presidenti di TUTTE la altre Regioni di raggiungere i medesimi risultati di gestione.
  487. Sandro Grittini, Abbiategrasso, Insegnante
  488. Annalena Valenti, Trinità d'Agultu e Vignola (OT), Pubblicista
  489. Silvio Agostoni, Lecco, Imprenditore
  490. Piergiuseppe Francioni, Carpegna, Commercialista
  491. Giovanni Paola, Cremona, Agente di commercio
  492. Giusy Vazzana, Reggio Calabria, Docente, Tutti abbiamo diritto alla vita!
  493. Anna Mariani, Grosseto, Coordinatrice
  494. Claudio Bernieri, Milano, Giornalista
  495. Teresa Grandesso, Bassano del Grappa Vi, Insegnante, O.K.
  496. Sara Loredana Brasca, Milano, Podologo
  497. Dantina Bonvicini, Como, Insegnante in pensione
  498. Maria Paola Bernardi, Vitorchiano, Religiosa, Grazie
  499. Cristina Piuma, San Donato Milanese, Libera professionista
  500. Giovanni Anghileri, Lecco, Insegnante
  501. Silvia Ballabio, Carate Brianza, Docente ed autrice
  502. Corrado Tiralongo, Catania
  503. Antonio Gallo, Casarza ligure GE, Dirigente industria
  504. Francesco Aragno, Torino, Medico
  505. Maria Carla Visconti, Torino, Psicologa
  506. Marco Riccobono, Varese, Consulente
  507. Edvige Angelini, Rimini, Architetto
  508. Loredana Mastrogiulio, Gravina in Puglia, Docente
  509. Emilio Brughera, Buccinasco, Pensionato
  510. Fabio Motta, Terni, Medico
  511. Vincenzo Tripodi, Canelli AT, Operaio
  512. Flaminio Farinelli, Parma, Libero professionista
  513. Enzo Primerano, Pessano con Bornago, Medico Chirurgo, Non lasciamo passare chi vuole distruggere il lavoro virtuoso di questi ventanni in Regione Lombardia
  514. Enzo Primerano, Pessano con Bornago, Medico Chirurgo, Non lasciamo passare chi vuole disruggere il lavoro virtuoso di questi vent’anni in Regione Lombardia
  515. Nicolò Bertino, Tokyo, Architetto
  516. Maria Francesca Mura, Sassari, Impiegata
  517. Andrea Marini, Milano, Designer
  518. Benedetto Tusa, Milano, Avvocato, Presidente de Circolo La Rocca
  519. Luciano Allaria, Rapallo, Libero professionista geometra, Basta con la "giustizia" politicizzata e ideologica.
  520. Maria Cristina Foresio, Milano, Casalinga
  521. Alberto Dapra', Milano, Ingegnere
  522. Nadia Manfrini, Savona, Ass. Domiciliare
  523. Giuseppe Proserpio, Arosio, Insegnante, Sono in vacanza negli Usa e leggo con commozione l'appello in favore di Formigoni. E rispondo. Sono lombardo e grato di vivere in una Regione così moderna. Sono genitore e sono grato al governatore perché ha dato a me e mia moglie la possibilità di mandare i nostri 4 figli alla scuola san Carlo di Inverigo con la dote scuola. Caro Roberto, grazie.
  524. Giorgio Marullo, Torino, Farmacista, Condivido
  525. Igor Motta, Faenza (Ravenna), Impiegato, Guarda caso si attacca proprio chi fa dei valori non negoziabili il centro della propria attività politica!
  526. Anna Necchi, Milano, Pensionata
  527. Ferruccio Ferri, Parma, onsulente
  528. Giovanni Angelo Scarpanti, San donato Milanese, Impiegato
  529. Roberto Boni, Monterotondo Marittimo GR, Operaio
  530. Paolo Locatelli, Bergamo, Pensionato, Preghiamo per lui
  531. Nicolò Bertino, Tokyo, Architetto
  532. Anna Manduchi, Poggio Rusco (MN), Medico
  533. Mario Bernasconi, Olgiate Comasco, Medico
  534. Luca Bianchi, Milano, Ingegnere
  535. Giuseppe Fortini, Caravaggio (BG), Pensionato, Forza Roberto! in democrazia devono vincere i più tanti, non chi urla di più!!!
  536. Mario Mantegazza, Cambiago, Commerciante, Il potere teme chi opera per la giustizia e la verità , ma Gesù ha detto "hanno perseguitato me perseguiteranno anche voi" ma proprio per questo, sappiamo che la nostra speranza è una certezza
  537. Giuseppe De Socio, Perugia, Medico
  538. Lorenzo Catella, Induno Olona, Operaio, Non mollare !
  539. Cristiana Piccardo, Humocaro, Religiosa
  540. Fausto De Simone, Monte Cremasco, Pensionato, Formigoni rappresenta uno degli ultimi baluardi in difesa dei valori non negoziabili e nel contempo si dimostra amministratore capace ed onesto
  541. Vincenzo Graziadei, Cesena, Impiegato
  542. Paola Bettucci, Forlì, insegnante
  543. Flavia Matella, Milano, Pensionata
  544. Luciana Girardi, Gallarate, Casalinga
  545. Simonetta Pigati, Salsomaggiore, Psicologa
  546. Antonio Predieri, Genova, Impiegato
  547. Giuseppe Bertoldi, Sirmione, Commerciante
  548. Ambrogio Galbiati, Casatenovo, Impiegato, Candidati a premier
  549. Cristina Danese, Milano, Docente Scuola Primaria
  550. Letizia Grandi, Bologna, Insegnante
  551. Tommaso Ventura, Oggiono, Venditore, Non sono necessarie osservazioni.
  552. Chiara Depaoli, Milano, Insegnante
  553. Roberto Zambetti, Ambivere, Ingegnere, Non si possono cancellare 40 anni di impegno, lavoro e passione
  554. Laura e Massimiliano Trittoni, Milano, Consulente
  555. Andrea Mostachetti, Caiolo, Impiegato, La Regione Lombardia è la regione meglio amministrata in Italia e tra le più virtuose in Europa!! Da lombardo difendo Roberto Formigoni per difendere il mio futuro!!
  556. Giorgio Pozzi, Jerago, Ingegnere, Auguriamoci che i cattolici non permettano lo spreco umano e politico legati all'eliminazione di Formigoni!
  557. Gianandrea Cocco, Lipari, Disoccupato
  558. Franco Fiorini, Frosinone, Insegnante
  559. Aldo Di Carlo, Milano, Pensionato
  560. Gianantonio Sanvito, Carate Brianza, Imprenditore
  561. Antonio Pedrazzini, Cologno Monzese, Impiegato
  562. Enrico Ventura, Segrate, Pensionato
  563. Marcello Bergonzani, Felino, Medico
  564. GianPaolo Colombo, Roma, Libero Professionista, Grande Presidente, ha il Modello di regione più efficente… avanti così. Faccio parte del Gruppo io sto con Formigoni
  565. Stefano Crespi, Varese, Quadro Industria
  566. Orietta Gandini, Varese, Infermiera, Presidente Formigoni "in omnem vitam"!!!!!! faccio parte di: https://www.facebook.com/groups/316434201779153/ e https://www.facebook.com/groups/mfalcone62/
  567. Francesco Giuseppe Pianori, Rimini, Bidello volontario ex fisioterapista, E' un buon politico. Sbaglia come tutti noi sbagliamo; ma ha a cuore il bene comune. Tanto basta.
  568. Loris Pizzo, Trezzano Rosa (MI), Impiegato tecnico, Difendiamoci da chi vuole sopprimere la nostra tradizione cattolica e la nostra libertà . Difendiamo il gran lavoro fatto in questi 20 anni. La Lombardia eccelle, non ci chiediamo il perché?
  569. Nino Rossella, Varese, Amministratore Delegato, Presidente Formigoni, resta accanto a noi e non lasciarci soli… Faccio parte di: https://www.facebook.com/groups/316434201779153/ e https://www.facebook.com/groups/143414382390213/
  570. Nicola Curro', Messina, Libero Professionista, Anziché inquisire Formigoni i giudici farebbero bene a mettere in evidenza la virtuosità del modello di governo lombardo. Con un Formigoni in ogni regione d'Italia non ci sarebbe bisogno di nessuna spending review!
  571. Elena Cavallari, Rezzato BS, Casalinga, Ho già aderito al gruppo su fb, "io sto con Roberto Formigoni"!!!
  572. Davide Rosati, Coriano, Libero Professionista, I politici si misurano per la loro capacità di governare e non con chi vanno a pranzo, dove vanno in vacanza o di che colore mettono la giacca. Davanti a queste accuse ridicole è sacrosanto il dovere di difendere Formigoni, perché in politica c'è bisogno che si torni ad usare la ragione, non il gossip come criterio di giudizio.
  573. Congedo Antonio, Milano, Commerciante, Forza Roberto!!!!!!!!
  574. Alex Grillo, Milano, Impiegato, ...Coraggio Mex Piller!!!
  575. Antonio G. Lauriola, Toronto Ontario Canada, Medico
  576. Marino Di Remigio, Giulianova, Docente, Ho già aderito al gruppo su fb, io sto con Roberto Formigoni
  577. Emilio Brughera, Buccinasco, Pensionato, Ho già aderito al gruppo su fb, "io sto con Roberto Formigoni!!!
  578. Vittorio Calvi, Opera, Impiegato
  579. Giovanni Panzeri, Valmadrera (Lc), Veterinario
  580. Marzia Avanzini, Fidenza, Assistente Amministrativo
  581. Claudio Olivi, Viareggio, Pensionato, Peccato avere pochissimi politici così e tanti che si definiscono cattolici e che mai hanno aperto vangelo e catechismo.
  582. Carlo Boffi, Giussano, Pensionato
  583. Chicca Ballabio Boffi, Giussano, Pensionata
  584. Cesare Conti, Milano, Pensionato, Solo la verità rende liberi.
  585. Maurizio Bertuzzi, Soragna, Impiegato, E' una vergogna che dopo un'accusa senza fondamento il giudice NON abbia conseguenze!
  586. Cinzia Conti, Bresso, Casalinga
  587. Davide Morini, Rimini, Impiegato, Viva Cristo re
  588. Giuseppina Villa, Brugherio, Pensionata, Con simpatia e libertà, evviva Roberto Formigoni!
  589. Anna Rita Caterino, Viareggio, Casalinga, Oggi non viviamo più in un mondo dove ci si può confrontare con dignità. I media comandano le menti guidati da oscure mani. Una persona come Formigoni può essere per loro un personaggio scomodo!
  590. Daniele Ciceri, Milano, Ingegnere
  591. Domenico Spizzico, Milano, Impiegato
  592. Milena Rainieri, Soragna, Impiegata
  593. Giorgio Facci, San Giovanni Lup. Verona, Manager del sociale, Grazie per l'iniziativa
  594. Attilio Urciuoli, Potenza, Pensionato
  595. Riccardo Luigi Mora, Poggiridenti, Impiegato
  596. Gaetano Rossi, Basiglio (MI), Dirigente, Resisti
  597. Rocco Di Benedetto, Siano Salerno, Insegnante
  598. Salvatore Curto, Perledo, Medico
  599. Enrico Dioni, Soragna (Parma), Imprenditore
  600. Francesco Furlan, Cervarese Santa Croce (PD), Impiegato
  601. Sergio Biancifiori, Malgrate, Impiegato
  602. Francesco Bardelli, Gavirate, Consulente, Roberto non mollare!
  603. Anna Giardina, Massignano (AP), impiegato direttivo, Grazie Roberto per la tua testimonianza.
  604. Angiola Pollastri, Cernusco SN (MI), Docente universitario, Roberto non mollare: la verità verrà a galla
  605. Gigliola Biondelli, Bellano, Medico, In Lombardia si lavora BENE grazie a Formigoni, l'Italia ne ha bisogno
  606. Grazia Fiorani, Dalmine, Grafico, Appartengo al gruppo "io sto con formigoni"
  607. Fabio Guicciardi, Lesmo, Pensionato, Uno dei pochi amministratori capaci
  608. Angela Biolcini, Concorezzo Mb, Pediatra di famiglia, Spero che non vada perso tutto quello che è stato fatto x la Salute dell'Uomo
  609. Claudio Rossi, Savona, Pensionato, Roberto, non cedere alla menzogna. Siamo con te.
  610. Lorisia Diso, Gualdo Tadino (PG)
  611. Roberto Canepa, Sestri Levante, Pensionato
  612. Franco Narisano, Genova, Libero professionista
  613. Pietro Franceschini, Varese, Impiegato
  614. Rosanna Da Prato, Savona, Casalinga
  615. Michele Tagliatesta, Milano, Libero Professionista
  616. Ruggero Rossi, Cesena, Impiegato
  617. Marina Brambilla, Vaprio d'Adda, Insegnante
  618. Lucia Fava, Soragna Parma, Impiegata
  619. Cristina Tamburini, Monte Cremasco, Casalinga
  620. Luigi Valsecchi, Vercelli, Geometra
  621. Marzia Platania, Firenze, Preside
  622. Germana Ferrari, Cremona, Casalinga, Ho già aderito al gruppo su fb, "io sto con Roberto Formigoni"!!!
  623. Luca Frigerio, Padova, Azienda
  624. Diego Sartori, Villorba (TV), Impiegato
  625. Claudia, Trezzo Sull'Adda, Insegnante
  626. Guido Giussani, Cassano d'Adda, Dirigente d'Azienda
  627. Libero Pacileo, Milano, Anestesista Rianimatore
  628. Teodoro Mantegna, Palermo, Geometra, Ho già aderito al gruppo su fb, "io sto con Roberto Formigoni"!
  629. Antonia Bornazzini, Siziano - Pavia, Impiegata
  630. Nello Ruffini, Tolentino, Pensionato
  631. Stefano Marré Brunenghi, Verona, Insegnante
  632. Alberto Flavio Fulgoni, Caltanissetta, Libero Professionista, Ho già aderito al gruppo su fb, "Io sto con Roberto Formigoni"
  633. M. Eleonora Bagnoli, Prato, Docente in pensione
  634. Massimo Lavagnini, Melzo, Impiegato
  635. Giacomo Mariotto, Bassano del Grappa, Pensionato
  636. Serafina Tavella, San Ferdinando (RC), Insegnante precaria di 63 anni, Questo è lo Stato di diritto in cui viviamo! Lo stesso Stato che non garantisce il lavoro e accusa oggi Formigoni. È un complotto contro chi sa governare davvero, con onestà e competenza, per il bene della gente!
  637. Domenico Ferro, Lamezia Terme (CZ), Ingegnere, Lo scempio della Costituzione e dei Codici è in atto! Ormai non è più l’accusa che deve dimostrare la colpevolezza dell’imputato, ma è la difesa che deve dimostrarne l’innocenza! E la condanna nell’opinione pubblica è comunque immediata e definitiva. Come la distruzione, intanto politica, ma spesso anche fisica, di chi viene accusato!
  638. Massimiliano Bombonati, Milano, Dirigente
  639. Maria Vittoria Pinna, Settimo san Pietro, Pensionata
  640. Giovanni Maffini, Cremona, Impiegato di Regione Lombardia
  641. Mario Carta, Sassari, Agronomo
  642. Giovanni Fumagalli, Carugo, Pensionato
  643. Lorenzo Colonna-Preti, Varese, Manager, Ho già aderito al gruppo su fb, "Io sto con Roberto Formigoni"
  644. Luigi Panza, Fino Mornasco (CO), Docente Universitario
  645. Paolo Giovanni Del Nero, Milano, Dirigente, Pieno appoggio a Formigoni e al modello di governo lombardo. Se tutto il paese fosse amministrato come la Lombardia non saremmo in questa situazione
  646. Alberto Faggian, Inverigo, Informatico
  647. Andrea Boga, Meda, Studente, Studente di giurisprudenza, sono membro del Popolo della Libertà dove mi sono candidato alle elezioni amministrative di Meda (città del Mobile) nel maggio 2012 per risultare votato da 111 persone e primo della lista PdL. Attualmente mi sposto per questa ragione tra Meda, Monza e Milano. Faccio anche parte del gruppo della Giovane Italia e di altre numerose associazioni.
  648. Paolo Lamperti, Milano, Ingegnere
  649. Mario Vacca, Quartucciu, Pensionato
  650. Piero Masia, Firenze, impiegato, Ho già aderito al gruppo su fb, io sto con Roberto Formigoni"!!!
  651. Anna Maddalena Monterisi, Sesto S. Giovanni, Insegnante
  652. Daniele Riccetti, Terni, Studente
  653. Angelo Doneda, Milano, Pensionato
  654. Marco Gabrielli, Trieste, Cardiochirurgo
  655. Messuti, Castelletto Sopra Ticino, Imprenditore, Forza
  656. Marina Massimi, Ribeirão Preto Brasile, Docente Ordinaria presso Università São Paulo, Sono italiana residente all'estero da 32 anni e il lavoro di Formigoni è un esempio per tutti noi che desideriamo essere presenti nel mondo offrendo un contributo realmente costruttivo a servizio della persona e del popolo
  657. Michelino Prili, Serrone, Agronomo
  658. Susanna Cannistrà , Opera (MI), Impiegata
  659. Massimo Maccagni, Como, Insegnante
  660. Matteo Romoli, Macerata, Commerciale
  661. Carlo Paolo Santarini, Carrara, Medico, Tutta la solidarietà possibile al migliore amministratore italiano
  662. Maria Carmela Sacchi, Pavia, Ricercatrice CNR, Ho saputo solo oggi di questo appello da un collega. Mi sembra che non abbia sufficiente diffusione
  663. Marco Germiniasi, Mantova, Quadro
  664. Daniela Mignoni, Stagno Lombardo-Cremona, Imprenditrice, Ho aderito al gruppo su fb "Io sto con Roberto Formigoni"
  665. Francesco Cotti Gelati, Bresso (MI), Pensionato, Roberto non mollare
  666. Gianfranco Cavion, Torrebelvicino, Ingegnere
  667. Anna Lovattini, Cantu', Insegnante
  668. Giuseppina Derossi, Trieste, Mamma a tempo pieno
  669. Laura Ghezzi, Milano, Specialista ambulatoriale ICP
  670. Maddalena Martinoli, Como, Docente
  671. Annamaria Pepe, Cassano Murge, Medico
  672. Carla Maccagnani, Torino, Casalinga, Bravo Formigoni. Resisti
  673. Maurizio Chierici, Cernusco Sn, Pensionato
  674. Mario Maggi, Lavagna, Insegnante, Grazie a tutti per il vostro impegno!
  675. Franco Portelli, Scicli (Rg), Docente
  676. Gian Franco Lissignoli, Iseo Bs, Assicuratore
  677. Daniela Saracchi, Parma, Pediatra
  678. Filippo Rossi, Borgonovo V.T. (Piacenza), Ricercatore universitario
  679. Gian Franco Lissignoli, Iseo Bs, Assicuratore
  680. Giovanni Vanzini, Cattolica, Avvocato
  681. Terry Torre, Genova, Professore
  682. Suzana Filiola Brasiliense Carneiro, San Paolo, Psicologa
  683. Cristina Baldissin, Milano, Impiegata
  684. Andrea Porta, Magenta, Pensionato
  685. Paolo Rusconi, Milano, Tecnico informatico
  686. Claudio Rocchi, Bologna, Pensionato
  687. Ubaldo Lonardi, Padova, Medico
  688. Renato Gentili, Rovereto (TN), Impiegato
  689. Giovanni Scardino, Patti, Commesso
  690. Daniela Comper, Rovereto (TN), Insegnante
  691. Roberto Amati, Riccione, Imprenditore
  692. Maria Angela Marenco, Livorno, Pensionata
  693. Puia Mugurel Dorel, Oradea - Romania, Sacerdote cattolico, Che Dio dia la Sua Fortezza e Letizia ad onorevole Formigoni ed a tutti cattolici italiani in buona fede e di buona volontà!
  694. Stefano Moribondo, Sant'Angelo Muxaro (AG), Dipendente Pubblica Amministrazione, Vorrei che anche in Sicilia ci fosse un Governatore come Formigoni.
  695. Oliviero Assanelli, Treviglio (BG), Tecnico, Possa tu avere delle forti fondamenta quando i venti del cambiamento soffiano. Bob Dylan
  696. Fernando Bertolini, Parma, Professore Universitario a riposo, Coraggio, Formigoni, continua così che vai bene!
  697. Mariella Biroccio, Reggio Calabria, Medico ospedaliero, Ho già aderito al gruppo su fb, "io sto con Roberto Formigoni"!!!
  698. Marcello Rubini, Ferrara, Educatore
  699. Valerio Costenaro, Marostica, Imprenditore, Azione mirata per rimuovere un ostacolo formidabile… a maggior ragione dobbiamo difenderlo ed evitare di cadere nel tranello dei "moralisti" - spesso sprovveduti o codardi - che di fatto farebbero il giuoco dei nemici del cristiano e dell' uomo. Qui si difende la cristianità e l'umanità assieme
  700. Antônio Junior, Belo Horizonte, Psicólogo
  701. Aida Salanti, Cremona, Insegnante, Ora e sempre resistenza.
  702. Claudia Rossi, Salsomaggiore Terme, Impiegata, Hanno perseguitato ME, perseguiteranno anche voi... Gesù.
  703. Maria Candida Zannnoni, Calangianus (Ot), Pensionata
  704. Giovanni Tempra, Buccinasco, Impiegato, Ringrazio questo sito che riconosce il valore di Formigoni e del suo operato. Trovo scandaloso che gli amici di CL non facciano nulla per difenderlo pubblicamente.
  705. Paolo Cantoni, Milano, Pensionato
  706. Lidia Milani, Curtatone, Casalinga, Formigoni è un grande
  707. Simone Trianti, Liscate, Tecnico comunale
  708. Domenico Nicolò, Rovereto, Medico
  709. Anna Grazia Brendaglia, Cerea, Impiegata
  710. Paola Ghezzi, Salsomaggiore, Insegnante, E' il momento di prendere posizione e farci sentire!
  711. Federico Bonuccelli, Viareggio (LU), Impiegato
  712. Sofia Casali, Lugagnano Val D'arda, Medico
  713. Emilia Taraboi, Bolzano, Impiegata
  714. Maria Selene Balzarotti, Milano, Impiegata
  715. Ornella, Milano, Insegnante, Ho già aderito ad un gruppo Io sto con Formigoni su FB
  716. Danilo Gazzola, Casalpusterlengo (Lo), Libero professionista
  717. Valerio Rossi, Milano, Insegnante
  718. Carlo Camerani, Ravenna, Medico - Pensionato
  719. Teresa Marcato, Ravenna, Insegnante pensionata
  720. Francesco Sfregola, Foligno, Impiegato, Ho spesso apprezzato Formigoni per il suo impegno politico e sociale; vorrei sostenerlo anche in questa occasione, ma non può opporre eccezioni alle convocazioni degli inquirenti. Se non ha nulla da nascondere, perché vuol sapere prima quali elementi sono a disposizione degli inquirenti? Di solito chi ha simile comportamento, vuole evitare di fornire agli inquirenti elementi che loro non hanno ancora individuato! Mi dispiace, ma non è un atteggiamento coerente di chi non ha commesso nulla e non ha nulla da temere!
  721. Roberto Orlandi, Modena, Operaio
  722. Teresa Pasquali, Livorno, Funzionario statale
  723. Franco Valentini, Civitanova Marche, Imprenditore
  724. Dario Mazzucchelli, Busto Arsizio, Pensionato, Io sto con Roberto Formigoni! Le normative della Regione Lombardia sono un esempio di modernità.
  725. Sabino Redavid, Minervino Murge, Docente, E' lampante che con Formigoni è attaccato un simbolo di cristiano che non transige sui valori non negoziabili.
  726. Domenico Brioschi, Sesto San Giovanni, Ingegnere
  727. Agostino Romoli, San Donato Milanese, Pensionato, Dai frutti riconoscerete l'albero
  728. Gian Pietro Ceriani, Milano, Pensionato
  729. Davide Benito Attisani, Cortale (CZ), Lavoratore in mobilità , Contro lo stalinismo nostrano è il minimo che si possa fare. Pieno e totale sostegno a Roberto Formigoni.
  730. Pierluigi Masiero, Meda, Bancario, Pur non essendo immune da errori, è uno dei pochi politici che ha saputo distinguersi per impegno e capacità nel gestire la "Res publica"
  731. Valerio Squadrani, Rimini, Pensionato
  732. Giovanni Monti, Seveso, Dirigente
  733. Anna Maria Locatelli, Vitorchiano (VT), Religiosa
  734. Riccardo Cascioli, Monza, Giornalista
  735. Andrea Salini, Soresina, Assistente Segreteria Particolare Presidente Regione Lombardia
  736. Paolo Ferrario, Milano, Professore
  737. Marinella Gallazzi, Olgiate Olona, Casalinga, Stimo FORMIGONI e sottoscrivo tutto quanto ho letto
  738. Enrico Canziani, Cassano Magnago, Artigiano
  739. Giovanni Pagani, Limbiate, Sacerdote
  740. Sergio Guidotto, Rovereto TN, Architetto
  741. Rosy Reale, Milano, Impiegata
  742. Rodolfo Gallazzi, Castellanza, Pensionato
  743. Maria Ausilia Baglio, Magenta, Insegnante
  744. Gian Paolo Babini, Lugo (RA), Avvocato
  745. Paola Paoletti, Lugo RA, Lib. Prof.
  746. Gianmaria Della Corte, Imola, Trader
  747. Marcella Barbieri Moro, Lontate Pozzolo (VA), Impiegata, Ovunque i rossi sono andati al potere hanno fatto scempio dell'umano e del cristiano. Non voglio che accada a noi. Sono lombarda di adozione e amo questa regione… mi sono anche imparentata coi lombardi. Il nostro Roberto mi va benissimo.
  748. Sarina Morabito, Buccinasco, Preside in pensione
  749. Maria Fiammeni Mazzola, Gessate (mi), Pensionata, Essere liberi di vivere come si può e si vuole, da quando è un reato? O reato essere di Cl come tanti di noi che, a prescindere da come ci vogliono vedere gli altri, abbiamo come riferimento Gesù Cristo. Ma non siamo perfetti. Trascrivo una frase, credo sia di S. Ambrogio. "Dio se ci avessi voluto perfetti, perché ci hai impastasti con il fango?" Chi vuole intendere intenda!
  750. Loris Fagiol, Lugo (Ravenna), Impiegato, Condivido tutto quello che avete scritto, però lui doveva essere più attento alle provocazioni che inevitabilmente riceve una persona che occupa quel ruolo
  751. Antonio Zangari, Cinquefrondi, Consulente Aziendale, I giudizi politici sono a favore di Formigoni solo i pettegolezzi infangano la sua figura. Ci dovrebbe essere una condanna esemplare verso chi, evidentemente, usa la giustizia per scopi politici e per le vittime una rivalutazione a furor di popolo
  752. Angelo Camanzi, Lugo (Ra), Impiegato, Roberto, continua nella tua bella testimonianza di cristiano al servizio di tutto il popolo, non credenti compresi.
  753. Diego Riva, Saronno, Medico, In Lombardia ci salviamo perché¨ c'è Formigoni: resistiamo!
  754. Daniela Fusi, Saronno, Casalinga
  755. Gianni Ruffino, Gessate, Ingegnere, E' proprio tutto vero: l'attacco è chiarissimo. Ma quando scenderemo in piazza contro questi magistrati corrotti e che ci vogliono privare della libertà?
  756. Franca Sossi, Gessate, Insegnante
  757. Maria Di Domenico, Pastena, Impiegata, Conosco quelli di Cl e sono sicura che mai venderebbero la loro anima per il denaro. Roberto, sono con te e tutti i tuoi amici.
  758. Emanuele Leoni, Gessate, Ingegnere
  759. Mario Borgato, Ponte San Nicolò, Fisioterapista
  760. Otello Sangiorgi, Imola, Impiegato comunale
  761. Mariagrazia Morcelli, Gessate, Pensionata, Ha svolto molto bene il suo compito di Presidente della Regione Lombardia ed è molto intelligente
  762. Chiara Rusconi, Olgiate Olona, Disegnatrice pigiameria, Vivo ogni giorno l'esperienza di aver a che fare con persone cattive, che vogliono distruggere la persona pensando al pettegolezzo e non si rendono conto del male che fanno. Continua nella tua battaglia. Siamo insieme in questa fatica data (in modo diverso).
  763. Roberto Gulino, Tolone (Francia), Chirurgo
  764. Mauro Rusconi, Olgiate Olona, Impiegato
  765. Paola De Bortoli, Venegono Superiore, Insegnante
  766. Guido Ferretti, Lugo (RA), Insegnante
  767. Daniele Emiliani, Lugo (Ra), Studente universitario, Roberto sei forte!
  768. Giorgio Migliari, Milano, Amministratore
  769. Rosanna Valentini, Milano, Insegnante
  770. Clementina Isimbaldi, Carate Brianza, Pediatra Ospedaliero
  771. Stefano Salvi, Cesena, Insegnante
  772. Goi Maria Luisa, Casalmaggiore, Casalinga, Ritengo che sta subendo una persecuzione politica
  773. Alessandro Verrecchia, Milano, Tecnico
  774. Fabrizio Gallo, Casarza Ligure, Medico, Sottoscrivo l'appello perché mi sta a cuore la nostra storia quello che ho incontrato e come gratuitamente mi è stato dato.
  775. Fausta Ghirimoldi, Gerenzano, Casalinga, Formigoni 4ever
  776. Massimo Fantini, Milano, Docente
  777. Elisabetta Tempestini, Prato, Insegnante
  778. Elisabetta Tempestini, Prato, Insegnante
  779. Silvia Tasca, Saronno, Tecnologa alimentare, Caro Roberto, prendi in considerazione le critiche costruttive e non demordere dall'ideale!
  780. Leonardo Guatsi, Prato, Impiegato
  781. Luca Maria Negrini, Brugherio (MB), Studente
  782. Paolo Zaggia, Saronno, Dirigente, Esperienza personale: madre anziana prima e figlia piccola subito dopo, curate egregiamente dalla sanità lombarda. Grazie
  783. Mariangela Cottignoli, Pompiano (Bs), Impiegata
  784. Sergio Callegari, Fidenza, Medico
  785. Giovanni Serri, Sinnai, Educatore
  786. Emanuele Bacci, Campi Bisenzio, Impiegato, .... ma abbiamo tanta strada da fare ....
  787. Franco Mascia, Sassari, Assicuratore
  788. Marcello Brulli, Calvenzano, Ingegnere Elettrico, Imprenditore
  789. Giancarlo Buccella, Alanno (PE), Impiegato, Usiamo pure questi effimeri mezzi per cercare di farci sentire, ma sono in altri campi dove avviene la battaglia
  790. Gianni D'Amore, Milano, Pensionato
  791. Paolo Fasana, Villa Guardia (CO), Amministratore
  792. Angela Martinelli, Parma, Docente Scuola secondaria di primo grado
  793. Pier Luigi Tossani, Firenze, Pensionato, È tutto regolare. In Italia, dopo la guerra, hanno perso Luigi Sturzo e Pier Luigi Zampetti, e ha vinto il pensiero dei Fanfani, Moro, La Pira, Dossetti... non poteva andare che in questo modo. Inutile arrabbiarsi, solo col buono-scuola, con la libertà di educazione, si potranno cambiare le cose.
  794. Cristina Bascell, San Donato Milanese, Milanese, Tutto ciò che di buono l'uomo fa è opera di Dio.
  795. Cosma Gravina, Milano, Pensionato
  796. Livia Sardi, Busto Arsizio, Insegnante
  797. Rosaria Romeo, Corsico - MI, Impiegata, Lo reputo un galantuomo, dedito alla gente della sua Lombardia e se soltanto ne avesse la possibilità farebbe del bene a tutti gli italiani, ma oggi basta un pm o giornalista a gettare fango. Ma siamo uomini e facciamo il MALE SAPENDO DI FARLO. Per questo abbiamo bisogno di Dio. Finché c'è guerra è speranza… per chi vende le armi. Non importa chi muore.
  798. Giorgio Consonni, Milano, Ingegnere
  799. Gisella Vittorio, Corsico - MI, Studente universitaria
  800. Lidia Colombo, Saronno, Casalinga
  801. Valerio Vittorio, Corsico - MI, Impiegato, Tieni duro!
  802. Roberto Donati, Firenze, Diacono sacrista addetto al culto, Andrebbe scritta una storia del golpismo occulto in Italia, dal 20 settembre 1870 ai giorni nostri.
  803. Gianni Contini, Gorgonzola, Pensionato
  804. Giancarlo Comeri, Olgiate Comasco, Primario Ospedaliero, Grazie per avere promosso questa mobilitazione che deve continuare fino a coinvolgere tuti i cattolici di buona volontà!
  805. Menozzi Umberto, Reggio Emilia, Pensionato - banca, Ho conosciuto personalmente Formigoni. PERSONA ECCEZIONALE
  806. Benedetto Rinaldi, Perugia, Pensionato P.A.
  807. Leda Compagnone, Perugia, Pensionata insegnante
  808. Andrea Gallina-Fiorini, Osimo, Avvocato
  809. Marco Desiati, Mediglia, Ingegneria sistemi di rete
  810. Vincenza Nicolaci, Recco (Ge), Docente, ..forza Roberto Formigoni, ti ho sempre apprezzato per la coerenza e la bellezza del tuo operato… non cedere… siamo tutti con te!
  811. Mario Colombo, Como, Autista, Roberto, non mollare per nessuna ragione al mondo. Siamo con te, lo siamo in tanti.
  812. Emanuele Vinci, Livorno, Avvocato e magistrato onorario
  813. Piergiorgio Bighin, Chioggia, Psicologo
  814. Marisa Orecchia, Alessandria, Insegnante
  815. Luigi Tagliabue, Seregno, Pensionato
  816. Antonio Ercole Garavaglia, Bareggio, Impiegato
  817. Renato Stefano, Avellino, Medico Ospedaliero (Anestesista Rianimatore), Per quanto riguarda l'azione politica di Formigoni la luce prevale sicuramente sulle ombre.Da quando è scoppiato questo caso prego per lui e Antonio Simone.
  818. Giuseppe Cananzi, Roma, Promotore Finanziario, Roberto, tanti amici che hai a Roma, in Italia, nel mondo guardano a Te, pregano per Te, sei una testimonianza! Non mollare!
  819. Federico Bossi, Gazzada Schianno, Controllore Traffico Aereo, La dittatura di magistratura, giornali e partiti di sinistra non si cura di meriti, capacità, onestà e opinione del popolo. È ora che prendano sonori schiaffi morali!
  820. Salvatore Mammana, Montecalvo Versiggia PV, Imprenditore Agricolo
  821. Nicola Coccia, Torino, Insegnante
  822. Rosaria Redaelli, Carate Brianza, Ostetrica
  823. Daniela Banni, Vitorchiano, Religiosa
  824. Anna Maria Romolotti, Gorgonzola, Casalinga
  825. Giovanni Zampetti, Saronno, Medico
  826. Giovanni Bernasconi, Lecco, Insegnante pensionato
  827. Pasquale Cuofano, Roma, Docente, Roberto FORMIGONI rappresenta per gli Italiani una esperienza di buon governo. Roberto FORMIGONI è la speranza per le prossime politiche dei moderati alla guida del governo. Roberto FORMIGONI deve proporre Idee, Programma ed Azioni ed invitare società civile, movimenti politici, associazioni e singoli a partecipare per creare una "COMUNITA' ITALIA".
  828. Achille Cilea, Reggio Calabria, Pensionato e volontario, E' evidente che per "i signori del vapore" lo scandalo è la persona di Formigoni, non la sua attività politico-amministrativa: uno di CL si è permesso di mettere in moto la Lombardia mentre l'Italia annaspa e la Calabria è ferma!
  829. Francesco Bertoldi, Saronno, Docente
  830. Chiara Bertoli, Fidenza, Fisioterapista
  831. Roberto Zeggio, Ceriano Laghetto, Pensionato
  832. Anna Maria Cortez, Ceriano Laghetto, Casalinga
  833. Vincenzina Bietolini, Perugia, Pensionata insegnante
  834. Valentino Borghesi, Perugia, Macellaio
  835. Luigi Mauri, Civate, Impiegato
  836. Don Augusto Cecchini, Gallo (Pesaro), Sacerdote - parroco, Mi piace molto. Il resto è tutto invidia e antiChiesa
  837. Trenzi Maria Cristina, Forlì, Avvocato Ecclesiastico, La persona e il bene comune non sono realtà perfette create dagli scienziati in un laboratorio, ma appartengono a chiunque ha consapevolezza del mistero di sé e della realtà; Formigoni quando dice "io sono una persona che lavora per il bene comune" è uno dei pochi politici italiani che sa quello che dice.
  838. Andrea villa, Peschiera Borromeo, Responsabile di cooperativa sociale
  839. Francesco Calareso, Messina, Pensionato
  840. Achille Vernizzi, Cernusco sul Naviglio, Doc. Univers.
  841. Abramo Reniero, Montignoso (MS), Insegnante
  842. Davide Vago, Gerenzano, Artigiano
  843. Claudio Ghidoli, Milano, Imprenditore
  844. Mario Callegari, Genova, Pensionato
  845. Anna Mascellani, Lomazzo (CO), Pensionata, Quando verranno finalmente condannati i diffusori di calunnie?
  846. Gian Luigi Laffranchi, Milano, Notaio
  847. Elio Giuseppe, Desenzano, Brescia
  848. Pietro Pagani, Peschiera Borromeo (MI), Dirigente
  849. Don Primo Soldi, Torino, Sacerdote
  850. Gisèle Ion, Chieri, Impiegata
  851. Lucia Prudente, Milano, Impiegata
  852. Fabrizio Turconi, Gerenzano, Manager
  853. Piergiorgio Bentini, Russi (RA), Insegnante
  854. Enrico La Malfa, Torino, Impiegato
  855. Anna Notari, Torino, Impiegata
  856. Federico Notari, Torino, Pensionato
  857. Lorenzo Busani, Milano, Ingegnere
  858. Antonella Urciuoli, Potenza, Insegnante
  859. Piero Crippa, Milano, Impiegato
  860. Rosa Maria Razelli, Milano, Pensionata
  861. Giovanna Marletta, Torino, Medico
  862. Alice Trevia, Milano, Impiegata
  863. Maria Pagetti, Cavallasca CO, Insegnante
  864. Nicola Formica, Montoro Inferiore, Avvocato, Con Formigoni, contro la menzogna!
  865. Marco Ghidoli, Sesto San Giovanni, Ingegnere
  866. Alessandra Vele, Sesto San Giovanni, Ingegnere
  867. Ettore Barba, Desenzano del Garda, Medico, È in atto un attacco a tutti gli effetti contro il buon governo e la capacità di gestire la sanità pubblica da parte di chi, senza le qualità, vorrebbe farlo al posto di chi è stato scelto dalla maggioranza dei cittadini
  868. Franco Premoli, Rovello Porro, Insegnante
  869. Miriam Monti, Rovello Porro, Insegnante
  870. Luciano Lazzaroni, Milano, Medico, Cercando di eliminare i cattolici dalla scena pubblica, si riduce lo spazio di libertà per tutti
  871. Andrea Peracchio, Rivarolo, Impiegato, Si tratta di uno scontro meramente religioso: sinarchia e tecnocrazia da una parte, cristianesimo e democrazia dall'altra. Formigoni lo spieghi e stia in guardia da atteggiamenti discutibili
  872. Marina Mombelli, Cambiago, Fisioterapista
  873. Marino Vittoni, Omegna (VB), Pensionato
  874. Marina Mombelli, Cambiago, Fisioterapista
  875. Giuditta Idà, Carate Brianza, Insegnante
  876. Paolo Laface, Carate Brianza, Operaio
  877. Sebastiano Maurizio Spicuglia, Torino, Medico
  878. Michele Rizza, Milano, Pensionato, Non si può distruggere quanto fatto in Lombardia: non si può sopportare una seconda Sicilia o Puglia o Campania, ecc...
  879. Paolo Lattuada, Cassano Magnago, Ingegnere
  880. Rosanna Pirovano, Erba (Como), Artigiana/Poeta/Attrice, Forza Roberto!! non desistere mai: noi abbiamo bisogno di te, il mondo della fede, delle persone per bene, di quelli che nonostante tutto sperano ancora hanno bisogno di te… ti mando un'intera schiera di angeli, ne avrai proprio bisogno!!!
  881. Marco Massaron, San Donato Milanese, Ingegnere, Formigoni ha fatto un ottimo lavoro in Lombardia. Fossero tutti come lui l’Italia sarebbe diversa (in meglio!)
  882. Luciana Avanzi, Desenzano del Garda BS, Pensionata ex docente, Forse doveva essere più prudente, evitando la sconsiderata pressione mediatica pronta a colpire chi è temuto per la sua sana efficienza
  883. Daniela Eva, Soragna (PR), Impiegata
  884. Remo Contucci, Repubblica di San Marino, Dirigente di azienda, Formigoni è un esempio di una politica che nasce dalla dottrina sociale della Chiesa creando benessere per tutti. Questa è la ragione per cui vogliono farlo fuori.
  885. Luigi Bottino, Chiavari, Ingegnere libero professionista
  886. Michele Grafas, Perugia, Farmacista pensionato
  887. Riccardi Anna Maria, La Spezia, Pensionata
  888. Lorenzo Orecchia, Alessandria, Pensionato, Formigoni: resistenza, resistenza come disse un famoso magistrato di Milano!
  889. Saverio Mandaglio, Gerenzano, Quando si fa bene il proprio lavoro si è messi alla gogna (politica)
  890. Vincenzo Ioculano, Oppido Mamertina (RC), Agricoltore, Le prossime elezioni ti vogliamo al governo.
  891. Sebastiano Catalano, Messina, Architetto
  892. Pasquale Ferro, Reggio Calabria, Studente
  893. Vincenzo Dattolo, Cinquefrondi, Dirigente casa per anziani, Non mollare, esempio di cristiano impegnato in politica
  894. Francesco Baldi, Milano, Ingegnere
  895. Alessandro Osta, Chiavari, Ingegnere, Sempre libero e forte
  896. Carlo Albini, Villa d'Adda, Impiegato
  897. Maria Chiara Mimmi, Udine, Ricercatrice universitaria
  898. Maura Valentini, Salsomaggiore Terme, Insegnante
  899. Maria Grazia Orsini, Como, Assistente Amministrativa
  900. Fausto Garbagnati, Lomazzo (CO), Pensionato, Chi lavora onestamente per il bene comune, dà fastidio...
  901. Lidia Braga, Gerenzano, Impiegata
  902. Gheruzzi Roberto, Desenzano del Garda BS, Imprenditore agricolo, Sono con lui
  903. Claudio Lucarini, Roma, Funzionario pubblico, Pienamente d'accordo con l'appello di CulturaCattolica.it
  904. Stefano Prola, Canale Monterano (RM), Pilota Commerciale
  905. Donatella Davoli, Caorle (VE), Insegnante
  906. Adele Leo, Monza, Casalinga
  907. Stefano Prola, Canale Monterano (RM), Pilota Commerciale
  908. Angelo Falconetti, Giulianova (TE), Informatore medico
  909. Gian Luigi Laffranchi, Milano, Notaio
  910. Alfonso Iadaresta, Sutri - Viterbo, Agente
  911. Gabriele Rocchietta, Torino, Insegnante, Forza formiga!!!!
  912. Cristoforo Smacchia, Fermignano (PU), Biologo, Posso testimoniare che la santà in Lombardia è eccellente
  913. Domenico Ciampolillo, Rivarolo canavese (Torino), Pensionato, Caro Roberto non gettare la spugna e resisti
  914. Fonso Giacomo, Adria, Bancario
  915. Lorenzo Colombi, Milano, Dirigente, Pieno sostegno a Formigoni
  916. Giovanni Magazzu, Messina, Pensionato
  917. Elisabetta Necchio, Como, Insegnante
  918. Roberto Lorenzo Rossi, Varese, Venditore
  919. Roberto Tuorto, Mercato San Severino, Direttore
  920. Roberti, Milano, Impiegato
  921. Emmanuele Riu, San Mauro Torinese, Studente universitario
  922. Daniela Beverini, Santarcangelo di Romagna, Merchandiser
  923. Pierangelo Melgara, Sondrio, Pensionato
  924. Marta Ferrari, Milano, Insegnante
  925. Piergiorgio Cuniberti, Torino, Medico, Ora più che mai bisogna sostenere Formigoni!
  926. Massimiliano Fiorin, Bologna, Avvocato
  927. Paolo Bertolini, Novi Ligure, Libero professionista, Per il bene comune, per la libertà, per il diritto alla vita io sto con Roberto Formigoni
  928. Clara Giovanna r. Lanzani, Gessate (Mi), Pensionata
  929. Marco Ceccon, Bolzano, Tecnico
  930. Antonio Marion, Milano, Tecnico universitario
  931. Maurizio Brasca, Milano, Informatore medico del farmaco
  932. Damiano Giuseppe Donati, Pandino (Cr), Educatore
  933. Enrico Segagni, Giussano (MB), Medico, "Resistenza" contro ogni sorta di fascismo!
  934. Achille Bolli, Cremona, Sacerdote
  935. Antonio Troiano, Milano, Pensionato, Il problema è se la sanità lombarda funziona e se ha commesso reati
  936. Massimo Giorgetti , Novara, Pedagogista
  937. Free Braveheart, Torino, Artista di strada, Mi piego ma non mi spezzo! Irriducibile libertà.
  938. Carmela Carruba Toscano, Catania, Insegnante
  939. Ansperto Ballabio, Seregno, Pensionato, Mi sembra sia giunto il momento che i cattolici si sveglino. E non si lascino trascinare da certi Vescovi verso il catto-comunismo dilagante.
  940. Mauro Mazzolai, Manciano, Medico
  941. Stefano Campisi, Marentino, Studente
  942. Maria Liliana Manfredini, Cremona, Pensionata
  943. Andrea Cadenazzi, Cernobbio (Co), Pensionato
  944. Simonetta Cannas, Peschiera Borromeo, Casalinga
  945. Antonino Pulmino, Reggio Calabria, Vigile Del Fuoco
  946. Andrea Scialò, Reggio Calabria, Studente Universitario
  947. Antonino Ficara, Reggio Calabria, Impiegato
  948. Alessandro Cilea, Reggio Calabria, Art Director, Fotografo, Volontario CDS "A.Marvelli"
  949. Ondina Negroni, Alzate Brianza Co, Pensionata
  950. Angelo Zucchi, Grugliasco, Sacerdote, Libertààà! (Braveheart)
  951. Gabriella Zunino, San Salvatore (AL), Pensionata, Schifata perenne con la magistratura.
  952. Antonio Romano, Napoli, Ingegnere
  953. Rossi Claudio, Cerro Maggiore (Mi), Religioso Insegnante
  954. Angelo Bressan, Frascati RM, Insegnante
  955. Silvana Soavi, Fidenza, Pensionata, ....lasciamolo lavorare.
  956. Nando Patrizi, Torino, Impiegato
  957. Piergiorgio Bighin, Chioggia, Psicologo insegnante
  958. Laura Marotta, Sordio (Lodi), Infermiere
  959. Filippo Cesari, Rimini, Geometra
  960. Wanda Miconi, Rho, Pensionata
  961. Norberto Nobile, Cantù, Programmatore
  962. Ezio Avataneo, Poirino, Agricoltore
  963. Stefano Chierici, Milano, Impiegato
  964. PierLuigi Stortini, Roma, Pensionato, Non difendere l'innocente dalla aggressione è violare a proprio danno la Carità cristiana. Come può Dio difenderti se tu non difendi l'innocente per difendere te stesso?
  965. Paolo Melacarne, Lodi, Impiegato
  966. Emidio Luzi, Ascoli Piceno, Imprenditore
  967. Eugenio Ciceri, Inzago, Impiegato
  968. Pippo Emmolo, Milano, Insegnante
  969. Gaetano Emmolo, Milano, Presidente Croce P. Kolbe Onluss
  970. Chiara De Paoli, Milano, Pensionata
  971. Michele Carchen, Villa Guardia, Insegnante
  972. Maria Grazia Pani, Villaguardia, Docente
  973. Anna Bortoloso, Piovene Rocchette (VI), Impiegata Amministrativa
  974. Riccardo Beltrani, Imola, Commerciante, Partecipo contentissimo alla petizione certo che Roberto Formigoni riesca ancora una volta a dimostrare come si faccia a operare per il bene comune in un mondo che dice tutto il contrario
  975. Amelia D'Italia, Saronno (VA), Dietista
  976. Paolo Grassi, Vanzaghello (MI), Commerciante, Io sto con Formigoni.
  977. Giuliana Lopresti, Villar Dora, Dipendente comunale
  978. Fiorenza Soricelli, Roma, Architetto
  979. Marco Bonuccelli, Viareggio, Impiegato
  980. Francesca Pannuti, Castello di Serravalle (Bo), Scrittrice
  981. Teresa De Marchi, Chieri, Pensionata, Mi auguro sia il prossimo Presidente del Consiglio.
  982. Laura-Clara Mantovani, Roma, Madre di famiglia, Aderisco con convinzione profonda a questo appello a sostegno di Formigoni. Non sono né di CL, né di alcun movimento, ma semplicemente cattolica senza complessi e senza "però...": perciò condivido tutte le posizioni di Formigoni e sono certa che è oggetto di una vera e propria persecuzione per il fatto di esser un cattolico autentico e, indubbiamente, l'unico che ha tutte le carte in regola per essere il leader del centro-destra. Bravissimo nel tenere testa alle accuse-calunnie e nel ribattere colpo su colpo: coraggio!!! e preghiamo sempre per l'Italia e per la Chiesa.
  983. Maria-Nives Ciancio, Roma, Studentessa
  984. Fabio-Massimo Ciancio, Roma, Studente Universitario
  985. Claudio Ambesi Impiombato, Porto S. Stefano, Pensionato
  986. Alberto Girotti, Bologna, Operatore culturale
  987. Tommaso Ventura, Oggiono, Professionista
  988. Piero Vassallo, Genova, Pensionato, Aderiscono anche i miei figli Pier Francesco Vassallo ed Emanuele Simeone Vassallo
  989. Maika Fantini, Forlì, Imprenditore, Io sono con te e ti sostengo, come donna non avrò spazio in politica, fa niente ma prego per te!
  990. Antonio Mignozzetti, Chieri (TO), Pensionato (ex insegnante)
  991. Michele Siciliano, Vaprio d'Adda, Dirigente, Dopo la testimonianza a Rimini che sia colpevole o no è secondario.
  992. G. Paolo Duca, Milano, Medico
  993. Teodoro Mantegna, Palermo, Geometra
  994. Paola Pirovano, Novafeltria, Libera professionista
  995. Fulvia Vanzini, Novafeltria, Pensionata
  996. Carla Netto, Milano, Pensionata
  997. Maria Vittoria Pinna, Settimo San Pietro, Casalinga
  998. Bianca Mazzini, Desenzano del Garda, Gestore di Scuola Paritaria, Che dire dell'attenzione alla parità scolastica, alla reale possibilità di scelta da parte delle famiglie offerta con la DOTE SCUOLA? che la copiassero!!!!
  999. Maria Cristina Mattioli, San Benedetto del Tronto, Insegnante
  1000. Carla Santambrogio, Milano, Impiegata
  1001. Carla Rossi, Rimini, Infermiera, Io lo vorrei come Presidente del Consiglio.
  1002. Francesca Zamboni, Adro, artigiana
  1003. Giuseppe Savoldini, Adro, artigiano
  1004. Claudio Bentley, Pogliano Milanese, Ingegnere, Condivido in pieno. Viva chi fa governa bene basta con i maestri del sospetto e della calunnia!
  1005. Carla Rossi, Rimini, Infermiera
  1006. Massimo Pinato, Nova Milanese, Dirigente
  1007. Simona Elli, Milano, Impiegata
  1008. Marina Salvadori, Milano, Esodata, Grazie Roberto per il tuo grande e serio lavoro!
  1009. Laura Carchen, Villaguardia, studentessa
  1010. Giovanni Mancini, San Marino, Studente
  1011. Valentina Boldrini, Cremona, Casalinga, Se tu non molli noi non molliamo!!!!!
  1012. Alberto Corradi, Carnate, pensionato
  1013. Giovanna Zawadski, Carnate MB, Cantante, la verità e l’onestà fanno sempre paura... perché insormontabili... Formigoni non mollare...
  1014. Francesco Costantini, Pesaro, Studente, Una vergogna. Sottoscrivo l'appello a favore di uno dei migliori politici italiani.
  1015. Maria Luisa Menichino, Milano, Pensionata
  1016. Ernesto D'Agostino, Palermo, Medico, Ti seguo da quando hai manifestato i tuoi ideali a Praga
  1017. Fabio Bindi, Ponsacco (pi), Pensionato
  1018. Gianfausto Fabbrucci, Milano, ex dirigente industriale
  1019. Pietro Giubilo, Roma, Dirigente regionale pubblicista ex sindaco di Roma, l'aggressione giustizialista rappresenta, con qualche distinzione opportunistica, il modo di fare politica della sinistra. Occorre rispondere confermando il valore della sovranità popolare.
  1020. Marta Chioffi, Cologno Monzese, insegnante
  1021. Daniele Di Nunzio, Ravenna, Pensionato
  1022. Giorgio Celsi, Besana Brianza, Infermiereè un difensore della Vita e dei valori cristiani.
  1023. Eros U. De Cesari, Roverbella ( MN ), ingegnere, Resisti Roberto ché NON PREVALEBUNT
  1024. Franco Furlani, Brescia, Funzionario, Forza la consolazione ci sarà


Articoli correlati

Preleva l'Appello

Appello ai cattolici italiani e a coloro che hanno a cuore il bene comune, la libertà e il diritto alla vita di tutti
406,53 KB



Pagina:  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10
www.proterrasancta.org


© Copyright 1995-2010 | CulturaCattolica.it | Privacy Policy |Credits