Shahbaz Bhatti Uomo dell'anno 2011
Attualità >> In rilievo >> Europa: radici e memoria

Europa: radici e memoria

(...) Ho fiducia che, pur mancando nella Costituzione Europea un esplicito riferimento alle radici cristiane della cultura di tutte le nazioni che compongono oggi la Comunità, i valori perenni elaborati sul fondamento del Vangelo dalle generazioni di coloro che ci hanno preceduto continueranno ad ispirare gli sforzi di coloro che si assumono la responsabilità della formazione del volto del nostro continente. Spero, che questa struttura, che in fondo è una comunità di libere nazioni, non soltanto farà il possibile per non privarle del loro patrimonio spirituale, ma anche lo custodirà come fondamento dell'unità. Come ho detto a Gniezno nell'anno 1997, non è possibile costruire una durevole unità "separandosi dalle radici dalle quali sono cresciuti i paesi d'Europa e dalla grande ricchezza della cultura spirituale dei secoli passati". "Non ci sarà l'unità dell'Europa fino a quando essa non si fonderà nell'unità dello spirito". (...)

Discorso di Giovanni Paolo II al Presidente del Consiglio dei Ministri della Polonia
Sabato, 30 ottobre 2004



Pagina:  1  2
Firma anche tu


© Copyright 1995-2010 | CulturaCattolica.it | Privacy Policy |Credits