Cultura >> Arte e catechesi >> Il Vangelo di Giovanni

Il cammino dello sguardo

Autore: Riva, Sr. Maria Gloria
Fonte: CulturaCattolica.it
Clicca per ingrandire
Il Vangelo di Giovanni è un testo affascinante. Per la sua narrazione a ondate, a flussi e riflussi, è un testo da contemplare. Ecco: nel grande dramma del chiaroscuro della fede che viene ivi narrato, si delinea un percorso dello sguardo. Il verbo vedere scandisce le tappe del credente che apprende a riconoscere il bagliore tenue del Mistero dentro le oscurità della storia.
Il Verbo si è fatto carne. In questa affermazione c’è inscritta tutta la sorprendente verità della possibilità di vedere Dio nella materia. Per questo l’opera d’arte commenta degnamente il Vangelo dei cristiani maturi. L’opera d’arte, quando è veramente tale, rivela la trasparenza della materia, la sua grandezza, capace di far vedere Dio e comunicare un Tu. L’arte non comunica semplicemente un’esperienza, quell’esperire che - a volte - resta esterno all’Uomo, comunica una testimonianza. Il tu di qualcuno che ha visto, ha creduto, per questo ne ha dato testimonianza.
Iniziamo oggi un cammino dello sguardo che vuole attraversare, alla luce delle opere di grandi artisti, alcuni tra i maggiori punti di oscurità e di luce del quarto Vangelo.

Articoli correlati




Il Vangelo di Giovanni



© Copyright 1995-2010 | CulturaCattolica.it | Privacy Policy |Credits