Scienze >> Bioetica >> Aborto

Aborto

Prima del 1975 l'aborto in Italia non era consentito; dal 1978 la legge 194 permette la pratica abortiva (definita "interruzione volontaria di gravidanza - IVG").
Dalla ultime stime dell'ISTAT negli ultimi anni sono stati 140.000 gli interventi effettuati all'anno, con diminuzione numerica rispetto ai primi anni '80; sembra essere aumentato l'uso dei contraccettivi, soprattutto pillola e spirale e, dato molto allarmante, risulta aumentato il numero delle interruzioni nelle donne a fasce d'età minore (15-18 anni).
Nelle donne straniere il numero degli aborti volontari è in continua crescita, ricorrono all' IVG in misura 4 volte più elevata rispetto al tasso registrato fra le italiane.

Si parla di numeri, si parla di rassicuranti diminuzioni o preoccupanti aumenti... quello di cui però non bisogna tacere è che questi numeri sono uomini, sono esseri umani che ormai occupano un posto privilegiato in Paradiso alla destra del Padreterno, ma che non hanno potuto godere della bellezza della vita, senza nemmeno poter esprimere un parere, senza che la propria libertà e dignità fossero interpellate, perché l'uomo pretende di sapere quel è il vero bene per sé e per gli altri, pretende di saperlo senza cercare la Vera Verità...

Qui di seguito alcuni numeri, parole e testimonianze per non dimenticare e per iniziare, con chiunque lo desideri, un confronto...



Archivio

Pagina:  1  2


© Copyright 1995-2010 | CulturaCattolica.it | Privacy Policy |Credits