Cristianesimo >> Feste Cristiane >> Il Triduo pasquale

Il Triduo Pasquale

“Mentre essi mangiavano. Gesù prese il pane e, pronunciata la benedizione, lo spezzò e lo diede ai discepoli dicendo: Prendete e mangiate; questo è il mio corpo.
Poi prese il calice e, dopo avere reso grazie, lo diede loro, dicendo: Bevetene tutti, perché questo è il mio sangue, sangue dell’alleanza, versato per molti, in remissione dei peccati”.
Così Egli pertanto costruì una “comunione totale e formale” con loro; se li fece amici; una radicalità di amicizia, cioè una fraternità molto profonda e molto grande, la fraternità dei suoi discepoli, una “fratellanza di sangue”.



Il Triduo pasquale



© Copyright 1995-2010 | CulturaCattolica.it | Privacy Policy |Credits