IRC >> Domande e Risposte

Possono insegnare gli IdR senza titolo?

lunedì 18 settembre 2006

Domanda

Gentile prof. Incampo, ho saputo di gente che in una diocesi insegna religione cattolica senza possedere un titolo di studio accademico teologico (né magistero, ne diploma, né baccellierato), bensì con un solo diploma generico di scuola superiore. E’ possibile dunque che in qualche diocesi l’Ordinario del luogo possa dare l’idoneità all’insegnamento di religione cattolica anche a persone che non possiedono i titoli necessari?

Risposta

Dall’anno scolastico 1990/91 per insegnare religione come incaricato annuale è obbligatorio essere in possesso di uno dei titoli previsti dal punto 4 del DPR 751/85, modificato ed integrato dal DPR 2002 del 23 giugno 1990.
Questo significa che se si viene proposto e nominato come incaricato annuale è perché si in possesso di uno dei titoli di qualificazione professionale previsti dal punto 4 del DPR 751/85
Se invece non si è in possesso di un titolo di qualificazione previsto dal punto 4 del DPR 751/85, si viene proposti e nominati come supplente annuali, infatti la Circolare Ministeriale numero 182 dell’1 luglio 1991 chiarisce che “Va, però, tenuto presente che il posto assegnato ad un docente che si trovi nelle condizioni descritte (cioè senza titolo, n.d.a.) è da considerarsi comunque vacante e per tale unica motivazione l’assegnazione va considerata come nomina di supplenza a carattere annuale, valida per il periodo 1 settembre – 31 agosto di ogni anno scolastico …”


Pagina:  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10


© Copyright 1995-2010 | CulturaCattolica.it | Credits