Clicca qui per trovare materiale sulla educazione
IRC >> Domande e Risposte

Il Ministro e il gender

Autore: Incampo, Nicola  Curatore: Mangiarotti, Don Gabriele
Fonte: CulturaCattolica.it  E-mail: nicola.incampo@culturacattolica.it
giovedì 15 dicembre 2016

Domanda

Nicola ci dobbiamo preoccupare del nuovo ministro?
Io mi preoccupo.

Risposta

Riporto la dichiarazione dell'onorevole Centemero che potrebbe aiutarci a capire il momento.
Centemero (FI): illustreremo alla Fedeli nostra proposta sull’educazione all’affettività

Dichiarazione onorevole Centemero (FI)

Illustreremo alla nuova ministra dell’Istruzione Fedeli le numerose proposte di Forza Italia per la scuola, nell’ottica di un’opposizione netta e senza sconti, ma costruttiva. Tra queste, la mia proposta di legge per l’educazione all’affettività nelle scuole, volta a promuovere l’uguaglianza tra donne e uomini, la non discriminazione e la cittadinanza democratica.

La nostra proposta si ispira all’azione del Consiglio d’Europa, secondo cui l’uguaglianza di genere è legata alla cittadinanza democratica, alla parità tra donne e uomini, alla non discriminazione e al contrasto di ogni discorso di odio e di qualsiasi forma di violenza”.

Lo dichiara la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero.

“L’educazione all’eguaglianza di genere richiede due passaggi inderogabili. Il primo è la centralità del ruolo della famiglia nell’ambito del patto di corresponsabilità educativa con le scuole e la formazione dei docenti, del personale scolastico e dei dirigenti. Il secondo è una corretta definizione di ‘genere’ come indicato da organismi internazionali quali il Consiglio d’Europa. Per questo ho presentato una risoluzione. Il Consiglio d’Europa definisce ‘genere’ il ruolo che le donne e gli uomini ricoprono nella società, al di là delle interpretazioni ideologiche. In questo senso combattere gli stereotipi significa promuovere la parità tra donne e uomini. Si tratta di un obiettivo fondamentale ed irrinunciabile da inserire tra le competenze chiave di cittadinanza democratica, che le famiglie e le scuole devono perseguire insieme, nel rispetto della libertà educativa delle famiglie
” – conclude.




Pagina:  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10


© Copyright 1995-2010 | CulturaCattolica.it | Privacy Policy |Credits