Vai alla sezione su Chesterton
IRC >> Domande e Risposte

Confermo quanto scritto

Autore: Incampo, Nicola  Curatore: Mangiarotti, Don Gabriele
Fonte: CulturaCattolica.it  E-mail: nicola.incampo@culturacattolica.it
domenica 25 dicembre 2016

Domanda

Gentile Prof. Incampo,
in una risposta da Lei data di recente ha scritto:

"La laurea magistrale in scienze religiose è spendibile solo per l’insegnamento della religione cattolica.
Lo stesso titolo è equipollente alla laurea civile.
Questo significa che nella tabella dei punteggi ti attribuirai i punti previsti per un’altra laurea"

Io possiedo una laurea specialistica in Conservazione dei Beni Culturali (Ls5), che consente l'accesso ad alcune classi di concorso di lettere; ho anche conseguito il titolo di Laurea Magistrale in Scienze Religiose.
La domanda che le pongo è la seguente: in futuro, in caso di concorso per docenti, il titolo di Laurea Magistrale in Scienze Religiose vale come altro titolo di laurea con attribuzione di punteggio (se non erro 3 punti)?
Una mia collega che ha partecipato all'ultimo concorso per la scuola primaria mi ha riferito che lei non ha potuto inserire il titolo di laurea magistrale in scienze religiose perché il Sindacato a cui si era rivolta per la compilazione della domanda le ha detto che non è equiparata come Laurea Civile.
Quale riferimento normativo equipara la Laurea magistrale in Scienze Religiose ad una Laurea Magistrale Civile?
Perché non è stato ancora pubblicato l'elenco degli ISSR abilitati a rilasciare il titolo?
RingraziandoLa per l'attenzione,
Le porgo distinti saluti.

Risposta

Confermo quanto scritto.


Pagina:  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10


© Copyright 1995-2010 | CulturaCattolica.it | Privacy Policy |Credits