Vai alla sezione su Giotto
IRC >> Domande e Risposte

Rientro dopo il 30 aprile

Autore: Incampo, Nicola  Curatore: Mangiarotti, Don Gabriele
Fonte: CulturaCattolica.it  E-mail: nicola.incampo@culturacattolica.it
domenica 12 marzo 2017

Domanda

Buongiorno pomeriggio carissimo ho un altro quesito da porti: la formazione obbligatoria spalmata su tre anni dal dal Miur contempla anche noi insegnanti incaricati annuali? (io faccio sempre tutti gli anni i corsi di formazione della mia Diocesi di ***, ogni anno mi faccio minimo trenta ore sempre).
Poi vorrei chiederti: devo fare l'intervento di ricostruzione, l'ospedale stamattina mi ha detto che sarebbe programmato per metà marzo ma nei prossimi giorni mi daranno la conferma. La convalescenza dovrebbe essere di un mese e mezzo ma vale anche per noi IdR incaricati annuali la regola di rientrare entro la fine di aprile altrimenti mi mandano a fare il jolly sulle classi perdendo temporaneamente la titolarità delle mia cattedra e quindi. In insegnerei sulle classi ma rientrerei a disposizione delle scuole dove insegno. Nel 2015 quando ho avuto la mastectomia sono stata operata il 22 Aprile e sono rientrata a scuola l'11 giugno.

Risposta

In riferimento alla prima domanda rispondo che essendo tu una docente non di ruolo non sei obbligata a partecipare ai corsi di aggiornamento organizzati dalla scuola.
Quanto poi alla seconda domanda ti faccio notare ti faccio notare che l’articolo 37 del CCNL del 2007 vale anche per gli insegnanti di religione cattolica.
Tale articolo recita così: “Al fine di garantire la continuità didattica, il personale docente che sia stato assente, con diritto alla conservazione del posto, per un periodo non inferiore a centocinquanta giorni continuativi nell’anno scolastico, ivi compresi i periodi di sospensione dell’attività didattica, e rientri in servizio dopo il 30 aprile, è impiegato nella scuola sede di servizio in supplenze o nello svolgimento di interventi didattici ed educativi integrativi e di altri compiti connessi con il funzionamento della scuola medesima. Per le medesime ragioni di continuità didattica il supplente del titolare che rientra dopo il 30 aprile è mantenuto in servizio per gli scrutini e le valutazioni finali. Il predetto periodo di centocinquanta giorni è ridotto a novanta nel caso di docenti delle classi terminali.


Pagina:  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10


© Copyright 1995-2010 | CulturaCattolica.it | Privacy Policy |Credits