Shahbaz Bhatti Uomo dell'anno 2011
IRC >> Domande e Risposte

Due scuole statali e scuola paritaria

Autore: Incampo, Nicola  Curatore: Mangiarotti, Don Gabriele
Fonte: CulturaCattolica.it  E-mail: nicola.incampo@culturacattolica.it
mercoledì 15 marzo 2017

Domanda

Egr.Prof.Incampo,insegno religione,come incaricato annuale,in due scuole statali (15 ore e 3 ore) con un contratto a tempo determinato dal 1/09/16 al 31/08/17.Nel mese di novembre mi è arrivata la proposta di insegnare religione in una scuola paritaria (3 ore al sabato dove non c'è scuola nelle altre due). Dopo aver chiesto ai dirigenti delle due scuole il permesso, ho accettato con contratto co.co.co. (dal 22/11/16 al 30/06/17).
Qualche settimana fa ho avuto bisogno di assentarmi (di sabato c'era l'incontro con i genitori in una scuola statale) ho avuto il permesso dal dirigente ma ho dovuto chiedere l'autorizzazione per svolgere attività di libero professionista che mi è stata data. Quando ho avvisato l'altra scuola pubblica,il dirigente si è rifiutato spiegandomi che non poteva autorizzarmi. Parlando col segretario della scuola mi è stato detto che devo dare le dimissioni alla scuola paritaria altrimenti potrei rischiare il posto di lavoro nella scuola statale. Cosa posso fare? C'è un'altra soluzione?
Grazie, buona serata.

Risposta

Avendo tu l'autorizzazione dei due dirigente scolastici, hai la possibilità di acquisire ulteriori impegni orari fino ad un massimo di 24 ore settimanali.
Ovviamente senza interferire nel regolare svolgimento degli impegni nelle scuole statali.
Questo significa che se ci dovessero essere degli impegni in coincidenza, comunque avrà priorità la scuola statale.


Pagina:  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10


© Copyright 1995-2010 | CulturaCattolica.it | Privacy Policy |Credits